Home News Cala il sipario sulla 30a giornata di Serie A

Cala il sipario sulla 30a giornata di Serie A

CONDIVIDI

Un weekend che ha visto una svolta riguardo la lotta scudetto con le sconfitte subite da Lazio ed Inter

Una giornata di campionato ricca di goal ed emozioni quella appena conclusa che ha visto la Juventus allungare in classifica sulle inseguitrici mettendo una serie ipoteca sullo scudetto.

Andando con ordine, è stata proprio la compagine bianconera ad aprire la 30a giornata di Serie A, con una vittoria netta per 4-1 sul Torino, la quale ha permesso alla squadra di Sarri di aggiudicarsi il “Derby della Mole”. A timbrare il cartellino per la formazione di casa, dopo appena 3 minuti Paulo Dybala, seguito da Cuadrado, Belotti per il Torino, Cristiano Ronaldo, alla sua prima rete su punizione in Italia, ed uno sfortunato autogol di Djidji.

Nel secondo match d’anticipo si sono sfidate Sassuolo e Lecce, match terminato per 4-2 per i padroni di casa i quali rilanciano prepotentemente le loro ambizioni europee. A chiudere gli incontri del sabato, inoltre, la straordinaria vittoria a Roma per 3-0 del Milan sulla Lazio. Un incontro che segna, forse irrimediabilmente, il percorso alla scudetto dei biancocelesti. A far la differenza con le loro reti per la formazione milanese: Calhanoglu, Ibrahimovic su calcio di rigore e Rebic.

Sorprendente invece la partita di domenica fra Inter e Bologna. La formazione emiliana, infatti, dopo essere passata in svantaggio al 22′ minuti grazie alla rete di Lukaku, si è trovata pure in inferiorità numerica per la contestata espulsione subita da Soriano. Nonostante ciò però gli ospiti hanno trovato la forza di reagire e ribaltare la gara con le reti di Juwara e Barrow.

Passiamo infine alle ultime partite disputate domenica. La Sampdoria ha battuto 3-0 la Spal, divenuta il fanalino di coda della Serie A, grazie al successo avvenuto proprio quest’oggi, per 2-0 del Brescia sul Verona. Vittorie fuori casa invece per Atalanta e Fiorentina le quali si sono imposte rispettivamente per 1-0 sul Cagliari e 2-1 sul Parma. A chiudere la serie di incontri prima del posticipo il 2-2 tra Udinese e Genoa.

Infine, parlando proprio del posticipo, abbiamo avuto il big match tra Napoli e Roma chiusosi per 2-1 in favore dei partenopei con il goal decisivo firmato da Lorenzo Insigne all’82’.