Home News Bologna, intitolata una rotonda ad Ayrton Senna

Bologna, intitolata una rotonda ad Ayrton Senna

CONDIVIDI

Bologna ha deciso di omaggiare il campione di F1 brasiliano, Ayrton Senna, il quale morì tragicamente nella gara di Imola.

Bologna Senna
Ad Ernesto Maserati è stato dedicato un sottopasso.

La giunta del Comune di Bologna ha da poco approvato i nomi che verranno dati alle aree di circolazione della città dell’Emilia Romagna. Fra le novità spicca sicuramente una grande rotonda intitolata al compianto pilota Ayrton Senna.

Anche il fondatore della Maserati è stato omaggiato con un’intitolazione

Questo però non sarebbe il solo omaggio al mondo dei motori. Infatti, ad Ernesto Maserati, fondatore della medesima casa automobilistica, sarà intitolato un sottopasso.

Tornando a parlare della rotonda intitolata a Senna, essa sorgerà nel quartiere Porto- Saragozza in zona via Bovi Campeggi.  Una scelta non a caso quella di città di Bologna, è proprio qui che il tre volte campione del mondo di formula uno Senna perse la vita.

All’ospedale del capoluogo dell’Emilia Romagna, in quel tragico 1° maggio 1994, Senna ci arrivò già in grave condizioni in seguito all’incidente avvenutogli alla curva del Tamburello del circuito di Imola nel corso del Gran Premio di San Marino.

Il gran premio di Imola dallo scorso anno è tornato in Formula Uno

Nonostante i diversi anni trascorsi, il campione, così come il terribile incidente, non è stato dimenticato in Emilia Romagna dove c’è tanta passione verso il mondo dei motori. Inoltre, sarebbe bello se l’intitolazione della rotonda a Senna diventasse ufficiale proprio il giorno in cui si terrà il Gran Premio di Imola, reintrodotto dallo scorso anno in Formula Uno.

Sorgerà a pochi passi dalla rotonda, invece, il sottopasso dedicato ad Ernesto Maserati, altra figura storica del mondo dei motori.  L’uomo, infatti, curò da solo al tempo della prima Guerra Mondiale la casa automobilistica.

Maserati però non è stato solo l’inventore dell’omonima casa automobilistica, nella sua vita ha ricoperto più ruoli come ingegnere, progettista e pure pilota automobilistico, tutti legati alla sua più grande passione: i motori.