Home Casi Bimbo morto schiacciato: il cancello ha ceduto per un bullone mancante

Bimbo morto schiacciato: il cancello ha ceduto per un bullone mancante

CONDIVIDI

Tommaso è il bimbo di 4 anni morto schiacciato dal cancello di casa qualche giorno fa. La cancellata avrebbe ceduto a causa di un bullone mancante.

bimbo morto cancello

E’ accaduto a Treviso, lo scorso mercoledì 29 luglio: il bimbo è morto dopo essere stato schiacciato dal cancello. Oggi si terranno i suoi funerali.

Una tragedia su cui far luce

Tommaso Tiveron è il bimbo di 4 anni morto la settimana scorsa dopo essere stato schiacciato dal cancello della sua casa. Mentre il padre, la madre e la nonna stavano uscendo insieme al bimbo, che era dietro di loro, il cancello è crollato sulla testa del bambino. I familiari si sono girati per il rumore forte della caduta, trovando il piccolo sotto il peso del ferro. Oggi si terranno i funerali del piccolo.

Gli inquirenti che stanno conducendo le indagini, hanno notato la mancanza di un bullone al cancello. Proprio quel bullone, sarebbe servito a tenere in piedi e ben saldo il cancello. Le indagini sono coordinate da Davide Romanelli, sostituto procuratore. Il fascicolo aperto dalla procura di Treviso è per omicidio colposo verso ignoti. Il cancello è stato sequestrato anche per verificare se il bullone non c’era affatto o se è stato rimosso in un secondo momento.

Oggi i funerali

Nella chiesa parrocchiale di Dosson, nella giornata di oggi, si terranno i funerali. I genitori di Tommaso Tiveron hanno disposto la cremazione a Treviso. La morte cerebrale del bambino è avvenuta il 31 luglio.

La casa era in costruzione ma aveva ottenuto già il certificato di agibilità. I fabbri che si sono occupati della realizzazione e del montaggio della cancellata, sono stati interrogati. Non ci sarebbero indagati, al momento, ma la mancanza di quel bullone potrebbe essere stato un errore umano.