Home Cronaca Tragedia a Bari, padre fa retromarcia ed investe il figlio di 18...

Tragedia a Bari, padre fa retromarcia ed investe il figlio di 18 mesi

CONDIVIDI

Per il piccolo non c’è stato nulla da fare ed è morto prima di arrivare in ospedale, in corso le indagini per capire la dinamica dei fatti.

Bimbo 18 mesi investito da auto del padre

A nulla è valsa la corsa in ospedale dopo il tragico incidente, il bimbo è arrivato già morto all’ospedale pediatrico Giovanni XXIII.

Tragedia a Bari: padre investe il figlio di 18 mesi

Un dramma impensabile si è consumato nella serata di sabato 6 marzo a Bari. Un bimbo di appena 18 mesi è stato investito dall’auto del suo papà ed è morto poco dopo.

Secondo la ricostruzione dei fatti, come riporta La Repubblica, la tragedia sarebbe avvenuta all’interno di un area di sosta a Modugno nel barese, lungo la strada provinciale 1.

Nel parcheggio il padre, di origine cinese come il resto dei famigliari, sarebbe salito in auto ed avrebbe fatto manovra in retromarcia. Sfortunatamente però, l’uomo non si sarebbe accorto del figlio che si trovava proprio dietro la sua auto.

L’impatto con l’auto del padre sarebbe stato fatale per il piccolo di appena 18 mesi: inutile infatti la corsa verso l’ospedale più vicino. Sono stati proprio i familiari, con la loro auto, a trasportare il bimbo verso il nosocomio di Bari ma il piccolo sarebbe arrivato già morto.

Avviata l’indagine per capire cosa sia accaduto

La destinazione scelta per le prime cure al piccolo era stato l’ospedale pediatrico Giovanni XXIII ma il bimbo non vi è mai arrivato in vita: secondo le prime notizie infatti, sarebbe morto ancora prima di essere preso in carico dai sanitari.

Al momento le indiscrezioni parlano di un’indagine avviata dal pm Lanfranzo Marazia e gestita carabinieri di Bari per cercare di chiarire l’esatta dinamica della tragedia.

Proprio a tale scopo l’ipotesi è che vengano acquisiti i filmati delle telecamere di sorveglianze della zona per stabilire come sia avvenuto l’incidente. Non si esclude l’ipotesi dell’autopsia che verrà eventualmente disposta dalla Procura nei prossimi giorni.

Nelle prossime giornate si potrebbero dunque avere ulteriori aggiornamenti sulla vicenda del piccolo morto a Bari.