Home News Bambina di 4 anni rischia di morire per imitare un video di...

Bambina di 4 anni rischia di morire per imitare un video di TikTok

CONDIVIDI

La mamma denuncia su Facebook l’accaduto: sua figlia si stava impiccando con la cordicella della veneziana per replicare un video visto su TikTok.

bambina 4 anni rischia morte tiktok

La madre della piccola di soli 4 anni era scioccata e sconvolta quando ha visto la figlia tentare di impiccarsi per imitare un video visto su TikTok.

La denuncia sui social ha riscosso molti consensi da parte di mamme preoccupate.

Bambina rischia la vita a 4 anni

Dopo aver visto uno dei tanti video su TikTok la bambina ha rischiato di morire nelle Filippine a soli 4 anni.

Ha visionato un video sul noto social e ha poi cercato di replicarlo a modo suo tentando di impiccarsi: la madre l’ha salvata appena in tempo. Poteva morire, bastavano 30 secondi in più.

La piccola ignara del fatto che i video di TikTok sono finti e appositamente creati per dare l’illusione di realtà ha voluto replicare ciò che ha visto: ha rischiato di morire.

La mamma l’ha salvata e ha poi postato su Facebook un post di denuncia dell’accaduto spiegando tutti i particolari nella speranza che altre mamme lo leggessero ed evitassero il peggio.

Video TikTok l’ha spinta a impiccarsi

La donna protagonista del video visionato dalla piccola stava fingendo di impiccarsi per poi diventare un simpatico fantasma. Si legge su Leggo.it che la bambina avendo visto questa scena ha subito voluto provare a replicarla.

Era nella stanza da letto con la mamma indaffarata a sistemare e ha deciso di fare le stesse cose viste nel video: ha preso la cordicella della veneziana e con 3 giri intorno al collo ha iniziato a saltellare.

La madre girandosi ha visto cosa la figlia stava cercando di fare e si è precipitata verso di lei per sorreggerla e liberarla. Le ha tolto il laccio dal collo ma i segni della stretta già avevano lasciato segno.

La madre scioccata ha scelto di denunciare l’accaduto sui social postando anche le fotografie del collo di sua figlia con segni evidenti. Il timore più grande della donna era di non riuscire a salvare la figlia, bastava che lei fosse in un altra stanza e la piccola sarebbe morta impiccata.