Home Salute & Benessere Bacche di acai: i 5 benefici per la salute

Bacche di acai: i 5 benefici per la salute

CONDIVIDI

Le bacche di Acai sono bacche di dimensioni medio, viola scuro che sembrano un mix tra mirtilli e uva. Tecnicamente non sono nemmeno bacche – sono drupe.

Le drupe sono frutti che hanno una fossa centrale piuttosto che un mucchio di piccoli semi all’interno. Altre drupe includono pesche, prugne, ciliegie, albicocche e olive.

Le bacche crescono in piccoli grappoli sulla palma acai nelle foreste pluviali amazzoniche dell’America centrale e meridionale. In particolare, puoi trovarli in crescita in paesi come Brasile, Venezuela, Ecuador e Colombia.

Molte delle nostre bacche preferite offrono potenti benefici per la salute.

Possono aiutare a proteggere il tuo cuore

È stato dimostrato che un integratore di polpa di acai riduce il colesterolo LDL “cattivo” nei topi che erano stati nutriti con una dieta ricca di colesterolo.

Questo ha senso perché le bacche contengono steroli vegetali – composti simili al colesterolo presenti in frutta, verdura, noci e cereali. Impediscono l’assorbimento del colesterolo alimentare da parte dell’organismo.

Gli antiossidanti sono composti potenti presenti negli alimenti vegetali. E possono essere protettivi contro i danni cellulari che possono portare a malattie, come il cancro, le malattie cardiovascolari e il diabete di tipo 2.

Altre ricerche hanno scoperto che le bacche di acai migliorano il flusso di sangue attraverso il corpo.

Come funziona? I polifenoli negli acai possono aumentare la produzione di ossido nitrico nelle cellule endoteliali (quelle che si trovano sul rivestimento interno delle arterie e dei vasi sanguigni), il che aiuta a rilassare le arterie. Questo può avere un effetto positivo sulla pressione sanguigna, che fa bene al cuore.

Possono avere proprietà anti-cancro

Le bacche di acai contengono pigmenti chiamati antociani, che danno ad alcuni frutti e verdure il loro colore viola intenso. Gli antociani sono antiossidanti che possono aiutare a ridurre il rischio di cancro.

Le bacche sono state studiate per la loro capacità di attaccare le cellule tumorali e rallentare la progressione della malattia. Ma non ci sono ancora stati studi clinici sugli umani. Attualmente, le prove dimostrano che sono protettive contro lo sviluppo del cancro del colon-retto nei topi.

Possono proteggere il cervello 

I polifenoli contenuti nelle bacche di acai potrebbero essere in grado di proteggere il cervello dalle comuni malattie neurologiche.

Uno studio del 2013 in vitro (provetta) pubblicato su Neuroscience Letters ha scoperto che l’estratto di bacche di acai era protettivo contro l’accumulo di beta-amiloide.

I beta-amiloidi sono proteine ​​coinvolte nello sviluppo della malattia di Alzheimer. Si raggruppano e fondamentalmente ti ingurgitano i percorsi del cervello. Ciò interrompe la comunicazione delle cellule cerebrali, porta all’infiammazione nel cervello e alla fine fa morire le cellule cerebrali.

Inoltre, il tuo cervello utilizza un processo chiamato autofagia per mantenersi pulito e ordinato. Ciò significa che si sbarazza regolarmente di vecchie cellule che non funzionano più o sono tossiche, a volte chiamate “pulizie neuronali”. È stato dimostrato che l’estratto di bacche di acai migliora la pulizia del cervello.

Possono aiutare a mantenere la pelle sana

Gli antiossidanti nelle bacche di acai combattere i radicali liberi, che possono danneggiare la pelle.

Poiché siamo costantemente esposti a questi radicali liberi, sia che si tratti di inquinamento, contaminanti ambientali, stress, cattiva alimentazione o troppa luce ultravioletta, abbiamo bisogno di dosi regolari di antiossidanti per riparare le nostre cellule della pelle.

Possono migliorare la digestione 

Le fibre e gli antiossidanti delle bacche di acai fanno bene al tuo intestino.

I ricercatori hanno condotto uno studio preliminare nel 2017, pubblicato su Food Chemistry, che ha esaminato gli effetti del consumo di bacche di acai sul tratto digestivo umano. Sono stati in grado di seguire le bacche mentre venivano consumate e tracciare il modo in cui i loro polifenoli attraversavano la digestione.

È interessante notare che circa la metà dei polifenoli originali è arrivata almeno fino al colon, che si trova alla fine del tratto digestivo.

Ciò suggerisce che le bacche di acai potrebbero agire come prebiotici nel colon. Ciò significa che hanno la capacità di nutrire i tuoi batteri intestinali buoni, il che migliora la tua salute digestiva generale.