Home Spettacolo “Tua madre e tuo padre così belli, tu così brutta”. Aurora Ramazzotti...

“Tua madre e tuo padre così belli, tu così brutta”. Aurora Ramazzotti fulmina l’hater a tempo record: tutti muti

CONDIVIDI

Frequentatrice di Instagram e, in quanto tale, bersaglio degli insulti di haters, detrattori e nullafacenti. Si parla di Aurora Ramazzotti, che proprio ad un hater ha dedicato un replica da applausi.

Michelle Hunziker e Aurora Ramazzotti

Da quando i social sono alla portata di tutti, haters e detrattori danno il peggio di sé e cannoneggiano contro i vip. La diffusione massiccia dei social ha dato la parola a tutti e, sfortunatamente, in molti utilizzano questi mezzi per convogliare la propria frustrazione e il proprio astio sulle star.

A volte, però, i personaggi del mondo dello spettacolo decidono di reagire e prendere la parola, per replicare a coloro che, con leggerezza e ignoranza, li umiliano pubblicamente. Una tra questi, Aurora Ramazzotti.

Aurora Ramazzotti brutalizza un suo hater a tempo record

Una Aurora Ramazzotti sempre più mordace. Colpo su colpo. Questa volta la celebre primogenita di Michelle Hunziker ed Eros Ramazzotti ha zittito l’idiota di turno, il solito leone da tastiera che ha tempo da perdere sui social.

Un insolente instagramer le ha scritto un messaggio offensivo e provocatorio, che recita così:

“Tua madre così bella, tuo padre è bello, i tuoi fratelli bellissimi e tu così brutta?”

La spigliata ventitreenne milanese, invece di soprassedere e mordersi la lingua, ha pubblicato l’insulto ricevuto e la relativa replica:

“Meglio essere brutti fuori o brutti dentro?”

A nascondersi, Aurora Ramazzotti non ci pensa neppure. Non è certo una novità, così come non è una novità che la figlia di Michelle ed Eros venga quotidianamente bersagliata da improperi e provocazioni.

In una recente intervista concessa a Il Corriere della Sera, Aurora ha spiegato di essere sempre stata esposta ai giudizi del pubblico:

“La foto con i brufoli che ho pubblicato a luglio? Sono sempre stata esposta alle critiche alla ennesima potenza. Non ero mai abbastanza bella, abbastanza brava, abbastanza magra. Sono andata in crisi più di una volta guardando i poster di certe modelle bellissime. “Cavolo”, dicevo, “non sarò mai così”. Poi questa estate Goffredo mi ha fatto quella foto con la sua macchina professionale, dovevo mandarla alla specialista che mi ha in cura per l’acne. Allora ho pensato: “Che bella luce! Peccato per i brufoli, se no l’avrei postata sui social…”. Ma poi mi sono fermata un momento: “Chi lo dice che non la posso pubblicare lo stesso?”