Home Cronaca Anziana sequestrata e morta di freddo: condannato all’ergastolo il figlio.

Anziana sequestrata e morta di freddo: condannato all’ergastolo il figlio.

CONDIVIDI

Svelato il mistero dell’anziana morta per il freddo in casa sua nel 2018, il figlio è stato ora condannato all’ergastolo.

Anziana uccisa dal figlio
Anziana maltrattata-immagine pixabay

Una terribile vicenda di violenza familiare in cui un figlio ha sequestrato la madre anziana per motivi di denaro, la donna è poi morta di freddo. Ora la svolta.

L’anziana morta di freddo ad Alessandria

Una tragica vicenda di violenza e disagio all’interno di una famiglia arriva dalla provincia di Alessandria.

La morte della povera Igina Fabbri, 72enne residente ad Arquata è stata a lungo un mistero ma ora come si legge su Giallo, è finalmente arrivata la svolta.

L’anziana era stata infatti trovata morta di freddo all’interno del suo appartamento che condivideva con il figlio nel 2018.

Proprio il 47enne Mauro Traverso era entrato nel mirino degli inquirenti fin da subito.
L’uomo infatti era stato anche arrestato con l’ipotesi di omicidio e sequestro di persona.

I giudici dispongono l’ergastolo per il figlio

Dopo ben due anni la giustizia ha fatto il suo corso ed in questi giorni è arrivata la sentenza che chiarisce quanto accadde nella casa di Arquata.

Mauro Traverso, come si evince dalla ricostruzione del Tribunale, desiderava impossessarsi del denaro della madre che nonostante la sua età ancora provvedeva al suo mantenimento.

Per tale motivo escogitò un piano diabolico: sequestrare l’anziana e poi ucciderla proprio per ereditare i suoi soldi.

Così il 47enne ha legato al letto l’anziana madre e l’ha lasciata morire di stenti lentamente.

Da ciò che è emerso durante le indagini, pare che Igina avesse scoperto delle mancanze nel conto corrente ed aveva chiesto conto di ciò al figlio.
Inoltre, forse perché insospettita ed ormai stanca della situazione, aveva deciso di vendere la casa ed aveva avviato le pratiche.

Ora la svolta: Mauro Traverso è stato condannato al carcere a vita per l’orrendo crimine di cui si è macchiato secondo i giudici