Home Televisione Anticipazioni Nero a metà 2, ultima puntata 8 ottobre 2020

Anticipazioni Nero a metà 2, ultima puntata 8 ottobre 2020

CONDIVIDI

Scopri come si concluderà Nero a metà 2: anticipazione dell’ultima puntata che andrà in onda giovedì sera 8 ottobre su Rai1.

anticipazione nero a metà 2 puntata 8 ottobre

L’ultima puntata della serie televisiva italiana Nero a metà 2 è giunta alla conclusione: l’ultima puntata di questa stagione andrà in onda domani, giovedì 8 ottobre 2020, su Rai1 in prima serata.

Scopri cosa accadrà nella puntata di domani: anticipazione degli ultimi due entusiasmanti episodi.

Anticipazione puntata 8 ottobre, parte prima

Nell’ultima puntata di Nero a metà 2 i telespettatori visioneranno due episodi, uno dopo l’altro, intitolati ‘Verità Nascoste‘ e ‘La resa dei conti‘.

Il penultimo episodio (l’undicesimo per l’esattezza) si apre con un ragazzo in cerca di chiarimenti in merito ad un tragico evento capitatogli. Il giovane si è rivolto al reparto di medicina legale perché un suo caro amico è deceduto e vorrebbe capire la causa della morte.

Qualche giorno dopo anche il ragazzo viene trovato morto: sia lui che il suo amico erano due grandi sportivi ed erano dipendenti dal doping.

La squadra trova Imardi finalmente ma è morto: lo hanno trovato murato vivo nel rifugio che pensavano essere il suo covo. Le ricerche condotte da Carlo e la sua squadra portano a Leonardo Sfera, un uomo accusato per l’omicidio della fidanzata Xenia e già arrestato anni fa da Muzo, Marta e Nusco. Si legge su BlastingNews.it che Xenia era una delle prostitute che lavorava nel giro di Imardi.

Mario Muzo apprende una notizia scioccante: lui è la causa della morte di Olga. Dopo aver saputo ciò, Muzo è dilaniato dal senso di colpa e cercherà di togliersi la vita quando Carlo interverrà appena in tempo per fermarlo.

Cristina chiede a Carlo di firmare la separazione: si sono amati un tempo ma ora non c’è più niente che li lega.

Anticipazione puntata 8 ottobre, parte seconda

Xenia è morta ma da chi è stata uccisa? I dubbi sulla sua morte, puntualizza TvSerial.it,  si palesano nelle menti dei componenti della squadra e le indagini continuano.

Carlo continua ad indagare sulla morte della prostituta guidato da un’intuizione: crede che sia stato Nusco ad ucciderla anni prima e che per questo motivo Sfera lo vuole vedere morto. Se fosse così significherebbe che Leonardo Sfera ha scontato anni di carcere senza aver commesso alcunché. Dovrà trovare prove che avvalgano questa tesi.

Muzo e Marta vengono privati dei loro affetti: Mario Muzo ha perso la sua amatissima Olga mentre a Marta hanno portato via il figlio, Paolo. Questo è il prezzo per non aver cercato di scoprire la verità senza soffermarsi alle apparenze.

Nusco si risveglia dal coma e Carlo sventa un attacco che Leonardo Sfera stava per fargli: non aspetta altro che vederlo morto. Sfera riesce a fuggire.

Carlo e la sua squadra arrivano all’accertata conclusione: Sfera è l’assassino di Paolo e Olga e anche Nusco, uscito dal coma, conferma le ipotesi fatte intorno a questo caso. L’obiettivo ora è catturare Sfera e metterlo in manette.

Muzo vuole lasciare il corpo della polizia mentre Marta prende una decisione avventata e dettata dal desiderio di vendetta per suo figlio: vuole uccidere lei Sfera e vendicare suo figlio.

Carlo la conosce fin troppo bene e ha intuito il piano di Marta, la segue e la ferma appena in tempo. La squadra arresta Leonardo Sfera con l’accusa di duplice omicidio.