Home Cronaca Delitto di Cogne, Annamaria Franzoni è libera, ha scontato la pena

Delitto di Cogne, Annamaria Franzoni è libera, ha scontato la pena

CONDIVIDI

Delitto di Cogne, Annamaria Franzoni è libera. La donna ha abbandonato le carceri che la tenevano detenuta 3 mesi prima della pena alla quale era stata condannata

Annamaria Franzoni

Annamaria Franzoni è libera. La mamma del piccolo Samuele Lorenzi ha finito di scontare la sua pena e dopo 16 anni di reclusione, la donna è uscita dal carcere. La donna era stata arrestata con l’accusa di aver ucciso il piccolo Samuele il 1 febbraio del 2002 a Cogne. 

Quella mattina Annamaria Franzoni. chiamò i soccorsi, ma la corsa in ospedale fu inutile. Dai primi soccorsi, il piccolo sembrava avere un aneurisma, in realtà, si constatò solo dopo che il danno celebrale, subito dal piccolo Samuele era stato causato da un oggetto, scagliato più volte sulla testa del bambino.

Annamaria Franzoni è libera

A confermare la sua uscita,il Tribunale di Sorveglianza di Bologna. La donna, è stata condannata per aver ammazzato a sangue freddo il piccolo Samuele di soli 3 anni. Nonostante fosse un grave omicidio, la donna ha avuto soltanto 16 anni di galera. Annamaria però è uscita prima dal carcere terminando la sua reclusione 3 mesi prima della data prevista.

Nonostante l’omicidio fosse avvenuto il 2002, Annamaria è stata processata solo nel 2008, quando la corte di Cassazione, ha confermato la sentenza della Corte d’appello di Torino. La donna ha scontato diversi anni in carcere, per poi passare ai domiciliari a Ripoli. La sua buona condotta nel carcere, le ha fatto guadagnare 3 mesi anticipati di libertà. Infatti la donna, ha potuto anche godere di un lavoro esterno in una Coop sociale, ricevendo anche alcuni permessi per ritornare a casa e stare con i suoi bambini.

Oggi Annamaria Franzoni è una donna libera.