Home News Amatrice, dopo 4 anni dal sisma la zona colpita resta disabitata

Amatrice, dopo 4 anni dal sisma la zona colpita resta disabitata

CONDIVIDI

Atteso l’arrivo di Giuseppe Conte per commemorare le vittime di Amatrice. Per Natale saranno consegnati circa 100 appartamenti alle famiglie del Comune.

Amatrice
Il premier Giuseppe Conte sarà presente quest’oggi ad Amatrice per commemorare le vittime del sisma di 4 anni fa.

Nonostante siano passati ben 4 anni da quel sisma che sconvolse Amatrice e le città limitrofe, ad oggi la situazione sembra essere rimasta identica. Nonostante la maggior parte delle macerie degli edifici sia stata tolta, le gru ed i cantieri sono ancora presenti nella città.

Molti paesi ad oggi sono ancora abbandonati

Molti dei paesi più piccoli colpiti dal sisma sono, infatti, ad oggi ancora disabitati. Su quest’ultimi sembra regnare ancora oggi lo stesso silenzio di quella terribile notte quando, verso le 3:30 del mattino, un terremoto di magnitudo 6.0 colpì i comuni di Accumoli e Arquata del Tronto.

I lavori nella zona sembrano essere ancora in alto mare. Nonostante l’incredibile mole di lavoro effettuata nei primi mesi, l’impegno è andato via via scemando.

Ad oggi i cantieri aperti, secondo i dati della Regione Lazio, sono 550, tutti già avviati e costati 110 milioni di euro. A quest’ultima cifra, inoltre, andrebbero aggiunti ulteriori 55mila euro, utili a far ripartire entro quest’anno oltre 600 progetti.

Proprio per questo motivo l’assessore regionale del Lazio alle politiche per la ricostruzione Claudio Di Berardino ha spiegato nel corso di un’intervistata che vi è stata un’accelerazione dei lavori negli ultimi mesi.

Procede la ricostruzione anche degli edifici pubblici

Si procede anche per la ricostruzione degli edifici pubblici, per i quali si hanno 120 progetti aperti, alcuni già con gare d’appalto avviate. In questa categoria rientrano l’Ospedale Grifoni di Amatrice, il cimitero monumentale e lo chalet “Pantani” di Accumoli.

Saranno circa 100, inoltre, gli appartamenti di edilizia abitativa che verranno messi a disposizione della cittadina a partire da questo Natale.

Infine, per quest’oggi, è prevista la visita del premier Giuseppe Conte per la celebrazione commemorativa organizzata per Amatrice. Una notizia diffusa da Palazzo Chigi, che ha confermato la presenza anche di Nicola Zingaretti.