Home News Altaroma: si è chiusa in positivo la consueta kermesse romana dedicata alla...

Altaroma: si è chiusa in positivo la consueta kermesse romana dedicata alla moda

CONDIVIDI

Si è chiusa in positivo l’edizione completamente digitale Altaroma, la tre giorni dedicata alla moda della Capitale.

altaroma

Altaroma, la settimana della moda romana, per questa edizione è stata compressa in tre giorni e proposta completamente in digitale.

La moda in live streaming

Si è conclusa oggi Altaroma, la Fashion Week della Capitale che, per questa edizione, è stata compressa in tre giorni ed è diventata completamente digitale. La moda è andata in scena negli studi di Cinecittà da giovedì fino ad oggi 20 febbraio.

Il Direttore Generale di Altaroma, Adriano Franchi, ha affermato:

“Il Cinema non è mai stato così vero. La Moda non è mai stata così vicina”.

A causa della pandemia, il pubblico è stato completamente assente durante le sfilate. Ma vi ha potuto assistere grazie al live streaming e ad una piattaforma creata ad hoc.

Un’affluenza online che è stata di molto superiore all’edizione di Altaroma di settembre. Questa edizione invernale 2021 è stata possibile grazie al supporto dei Soci (Camera di Commercio di Roma, Regione Lazio, Risorse per Roma, Città metropolitana di Roma Capitale), oltre che al sostegno determinante di ICE Agenzia, del Ministero degli Affari
Esteri e della Cooperazione Internazionale.

Una manifestazione che, negli anni, è diventata l’avamposto della moda indipendente e dei talenti emergenti del Made in Italy. A studenti e designer emergenti offre la possibilità di avere opportunità e visibilità grazie a numerose connessioni. Non è stato facile per Altaroma affermarsi. Ciò è stato possibile grazie ad un riposizionamento durato diversi anni.

altaroma

I numeri della manifestazione

Sono stati oltre 50000 gli utenti che hanno assistito ad Altaroma online in questi giorni. In totale, le sfilate sono state 14 mentre sono stati 97 i brand/ designer che hanno partecipato alle iniziative in calendario.

Il Direttore Generale si è detto molto soddisfatto non solo per essere riusciti a dare continuità alla tradizione ma anche per aver fatto sì che le presenze online, soprattutto straniere, aumentassero concretamente.

L’emergenza sanitaria è stata un’opportunità per Altaroma poiché ha contribuito a velocizzare alcuni processi. Tra questi, ad esempio, la consapevolezza verso un’etica e una sostenibilità della moda.