Home Cronaca Napoli, abusi sessuali su 3 bambini autistici: fisioterapista condannato a 6 anni...

Napoli, abusi sessuali su 3 bambini autistici: fisioterapista condannato a 6 anni di carcere

CONDIVIDI

La Corte di Cassazione ha bocciato la richiesta di ricorso da parte dell’imputato.

abusi bambini autistici

La struttura sanitaria partenopea, teatro delle violenze sessuali, si è dichiarata parte lesa nel processo a carico del noto professionista.

Abusi su bambini autistici

Avrebbe abusato per diverso tempo di tre bambini autistici a lui affidati. È con quest’accusa che un fisioterapista di Napoli è stato condannato a 6 anni di reclusione.

La Corte di Cassazione ha confermato la sentenza già pronunciata in Appello.

A far avviare le indagini, concluse nell’agosto del 2018 con l’arresto del fisioterapista, erano stati i genitori dei tre bambini vittime di violenza, che avevano notato comportamenti anomali nei loro figli.

Erano quindi partiti gli accertamenti delle forze dell’ordine, che portarono all’arresto del fisioterapista.

Bocciato il ricorso presentato dal fisioterapista

Come riferisce anche Fanpage, la Corte di Cassazione ha dichiarato inammissibile il ricorso presentato dall’imputato.

All’epoca dei fatti il fisioterapista lavorava in una nota struttura sanitaria partenopea, che si è poi dichiarata parte lesa nel processo.

In primo grado, nel luglio del 2019, il gup di Napoli aveva inflitto 8 anni e 4 mesi all’imputato, insieme ad una multa di 46mila euro e una lunga serie di pene accessorie, tra cui la sospensione dall’esercizio della professione di terapista, l’interdizione perpetua dai pubblici uffici e l’interdizione perpetua da qualunque incarico nelle scuole.

“Non bisogna mai sottovalutare le anomalie nei comportamenti dei minori soprattutto se si tratta di bimbi affetti da disabilità”.

ha spiegato Sergio Pisani, legale di uno dei 3 bambini.

Le indagini sono infatti partite dai sospetti destati da alcuni comportamenti anomali da parte delle vittime.

I genitori hanno quindi chiesto approfondimenti da parte delle forze dell’ordine, che hanno accertato la condotta violenta perpetrata dal fisioterapista.

Il 3 febbraio è quindi arrivata la condanna definitiva: il fisioterapista dovrà scontare 6 anni di reclusione in carcere.