Home Salute & Benessere Perché mi sento sempre stanco e debole? Le 5 possibili cause

Perché mi sento sempre stanco e debole? Le 5 possibili cause

CONDIVIDI

Perché sento sempre stanchezza e debolezza nonostante dormo? Ecco le possibili cause

stanchezza, i rimedi più utili

Se ti ritrovi a dormire fino all’ultimo secondo possibile prima di trascinarti fuori dal letto, potresti chiederti: “Perché sono sempre stanco e debole?

Mancanza di sonno

Mentre la mancanza di sonno può sembrare una causa evidente di affaticamento cronico, è una ragione sorprendentemente comune per sentirsi stanchi.

Molte persone attraversano la vita sentendosi troppo stressate o troppo impegnate per rallentare e dormire tutto il necessario per sentirsi bene.

Mentre la mancanza di sonno non è di per sé una condizione medica, il medico può essere in grado di aiutarti a conoscere i modi per ridurre lo stress o prescrivere farmaci per aiutarti con l’insonnia occasionale.

È utile iniziare determinando le tue esigenze di sonno. L’adulto “medio” ha bisogno di circa otto ore a notte, ma poche persone sono nella media. Potresti anche avere sonno accumulato e questo richiede un sonno extra per recuperare.

2. Depressione

La depressione è una condizione che si ritiene causi anomalie nelle sostanze chimiche che regolano l’umore chiamate neurotrasmettitori nel cervello.

Le persone con depressione tendono ad avere problemi con il sonno e il livello di energia. Potrebbero avere difficoltà ad addormentarsi o svegliarsi durante la notte.

Alcune persone con depressione possono anche avere problemi a svegliarsi al mattino e dormire troppo a lungo. La depressione spesso fa sentire le persone pigre e non motivate.

Alcuni degli altri sintomi della depressione includono sentirsi tristi o vuoti, perdere interesse per le attività che una volta ti sono piaciute, cambiare l’appetito o il peso, sentirti inutile o in colpa e avere pensieri ricorrenti di morte o suicidio.

Se hai la sensazione di essere depresso, parla con il medico. Potrebbe raccomandarti di vedere anche un terapista che può aiutarti a elaborare i tuoi sentimenti. La depressione non trattata non solo porta alla stanchezza, ma può influenzare ogni aspetto della tua vita.

3. Anemia

Quando hai l’anemia, il tuo corpo ha un numero di globuli rossi inferiore al normale o non ha abbastanza emoglobina.

L’emoglobina è la sostanza che dà ai globuli rossi il loro colore. È anche coinvolto nel trasporto di ossigeno in tutto il corpo.

Quando hai troppo poca emoglobina o non abbastanza globuli rossi, il tuo corpo non riceve abbastanza ossigeno, quindi ti senti stanco o debole. Potresti anche avere sintomi come pelle pallida, respiro corto, vertigini o mal di testa.

La sola carenza di ferro, anche senza anemia, è ora considerata una causa di affaticamento cronico

Un semplice esame del sangue presso l’ufficio del medico può dirti se hai o meno l’anemia. Tieni presente che l’anemia non è solo una carenza di ferro e ci sono molte possibili cause.

4. Ipotiroidismo

L’ipotiroidismo è una malattia in cui la ghiandola tiroidea non produce abbastanza ormone tiroideo. La malattia della tiroide è molto comune, soprattutto nelle donne, e colpisce da 27 a 60 milioni di persone solo negli Stati Uniti.

Gli ormoni tiroidei controllano il metabolismo in modo che, quando i livelli sono bassi, si possono avere sintomi di stanchezza e debolezza, aumento di peso e sensazione di freddo.

Rendendo la condizione ancora più confusa, l’ipotiroidismo può imitare i sintomi della depressione.

Per fortuna, un semplice esame del sangue può determinare se la ghiandola tiroidea funziona alla pari e, in caso contrario, può essere istituito un trattamento.

5. Stanchezze e debolezza legate alle malattie del cuore

Le malattie cardiache, in particolare l’insufficienza cardiaca, possono farti sentire sempre stanco e incapace di tollerare l’esercizio.

Con insufficienza cardiaca, il cuore è meno efficace nel pompare sangue ossigenato ai muscoli e ad altri tessuti del corpo. Anche le tue normali attività quotidiane, come camminare o portare la spesa dall’auto, possono diventare difficili.

Altri possibili sintomi di malattie cardiache includono dolore toracico, palpitazioni, vertigini, svenimento e respiro corto.

Negli ultimi anni è stato notato che i sintomi delle malattie cardiache nelle donne spesso differiscono da quelli negli uomini e possono essere più sottili, ad esempio, presentando come affaticamento piuttosto che dolore al torace.