Home News 5 bimbi sono stati trovati morti: li ha uccisi la madre 27...

5 bimbi sono stati trovati morti: li ha uccisi la madre 27 enne

CONDIVIDI

I 5 bimbi morti sono stati trovati in un appartamento a Solingen, in Germania. Ad incastrare la loro madre è stata la nonna.

5 bimbi uccisi

L’età dei 5 bimbi morti è compresa tra gli 1 e gli 8 anni.

Uccisi dalla loro stessa madre

I 5 bimbi trovati morti in un appartamento, poco lontano da Düsseldorf, sarebbero stati uccisi dalla loro stessa madre. La donna 27 enne sarebbe stata denunciata dalla nonna dei piccoli, tutti di età compresa tra gli 1 e gli 8 anni. Il sesto figlio 11 enne era dalla nonna e si è salvato.

La 27 enne si è data alla fuga con l’intento di suicidarsi. Si era recata, infatti, alla stazione della città, per gettarsi sotto un treno della metropolitana. Non è, però, riuscita nel suo intento rimanendo gravemente ferita.

Gli inquirenti sono al lavoro

Tra i 5 bimbi uccisi figurano tre bambine di 1, 2 e 3 anni, e due bambini di 3 e 6 anni. La polizia di Wupperthal, tramite un suo portavoce, ha affermato che le indagini sono entrate nel vivo e non può rilasciare dichiarazioni. L’assassina dovrà essere interrogata ma, al momento, si trova ricoverata in ospedale sotto sorveglianza. Se non sarà interrogata, gli inquirenti non potranno dire nulla.

I soccorsi non sarebbero arrivati in tempo e i tentativi di rianimazione non sono valsi a niente. I soccorritori sarebbero rimasti sconvolti dalle condizioni in cui versava l’abitazione. L’appartamento si trova al terzo piano di uno stabile multifamiliare a Solingen (cittadina di 160 mila abitanti), nel quartiere di Hasseldelle. La zona è stata isolata.

Herbert Reul, ministro dell’interno della Renania settentrionale-Vestfalia Herbert Reul (CDU) ha affermato che il fatto di Solingen getta tutti in una profonda tristezza. Come si legge sul giornale tedesco Suddeutche, egli ha dichiarato:

“In questo momento, i miei pensieri e la mia preghiera sono con cinque bambini piccoli che sono stati strappati dalla vita così fruttuosamente in tenera età.”

Anche Tim Kurzbach, sindaco di Solingen, dopo essere arrivato sulla scena del crimine, si è stato visto molto scioccato. Una cosa del genere, in città, non si era mai verificata.