La Russia è stata esclusa dai sorteggi per gli Europei del 2024

Il Comitato esecutivo della Uefa ha deciso oggi di confermare l’esclusione della Russia da tutti i tornei europei e Fifa e quindi non è stata inclusa nei sorteggi per le qualificazioni agli Europei del 2024 del 9 ottobre a Francoforte.

Ceferin
Aleksander Ceferin – lettoquotidiano.it

Ad annunciarlo sono state la stessa Federcalcio russa e l’unione calcistica europea, che hanno spiegato che il motivo “deriva dalla decisione della Uefa di febbraio di sospendere la partecipazione delle squadre nazionali e dei club russi alle competizioni europee, e questo di fatto ‘fino a nuovo avviso’“. Le altre 53 nazionali, invece, saranno smistate in dieci gironi, sette da cinque squadre e tre da sei.

La Russia rinuncerà anche agli Europei del 2024 a causa dell’invasione dell’Ucraina

Nessun passo indietro da parte dei piani alti del mondo del calcio. Così come è stato per la Fifa, anche la Uefa ha deciso di escludere la Russia dalle qualificazioni ai prossimi Europei, che si terranno in Germania nel 2024. Una scelta che fa il paio con quelle già prese per l’Europeo femminile, in cui il Portogallo ha preso il posto delle russe nel torneo di questa estate in Inghilterra, e per i Mondiali in Qatar, in cui la Polonia è passata direttamente alla fase successiva dei play off senza scontrarsi con la Russia per poter avere accesso ai campionati che si terranno dal 20 novembre al 18 dicembre.

Il Comitato esecutivo dell’unione di Nyon, riunito oggi a Hvar, in Croazia, che doveva approvare la procedura per il prossimo sorteggio che si svolgerà il 9 ottobre a mezzogiorno a Francoforte (in cui non ci saranno neanche i tedeschi, perché già qualificati automaticamente al torneo finale in quanto paese ospitante), ha scelto di continuare sulla linea tracciata il 28 febbraio del 2022, a quattro giorni dall’invasione delle forze armate di Vladimir Putin all’Ucraina, e confermata anche dal Tribunale arbitrale per lo sport il 15 luglio 2022, e quindi escludere la nazionale di Valerij Karpin.

Dalic e Karpin
Zlatko Dalic e Valeri Karpin – lettoquotidiano.it

Ad annunciarlo sono state la stessa Federazione di calcio russa che ha spiegato che i motivi sono da ricercare, appunto, nella decisione già presa e che non cambieranno fino a nuovo avviso. Non ora, evidentemente.

L’attaccante della Nazionale, Alexander Sobolev, ha commentato la decisione dicendo che è “difficile accettare che non giocheremo a Euro 2024” in un video per la stessa Federcalcio del suo Paese.

Sorteggi degli Europei del 2024, come funzionano i gironi

Sono 53 le Nazionali che, invece, prenderanno parte ai sorteggi per poter poi accedere agli Europei in scena in Germania. Le squadre verranno divise in dieci gironi, sette gruppi da cinque e tre gruppi da sei squadre: le dieci vincitrici dei gironi e le dieci seconde si qualificheranno per il torneo finale, mentre i restanti tre posti saranno decisi attraverso i play off che si giocheranno a marzo 2024. Le 53 squadre partecipanti sono le teste di serie secondo il ranking complessivo della Uefa Nations League 2022/23 e divise in sette gironi.