Usa: le negano l’aborto nonostante il feto sia malato

Usa, viene negato l’aborto ad una donna della Louisiana, nonostante i medici abbiano dichiarato che il feto malato.

Donna sofferente
Donna sofferente confortata dal compagno – LettoQuotidiano.it

La legge contro l’aborto che è stata reintegrata degli Usa sta creando molti problemi alle donne. L’ultimo caso, che ha ricoperto i giornali statunitensi e internazionali, parla di una giovane donna della Louisiana. Nonostante i medici abbiano già affermato con certezza che il feto non sopravviverebbe.

Usa, le negano l’aborto nonostante il feto malato

Una donna incinta di 15 settimane, Nancy Davis, ha scoperto che il bambino che porta in grembo non potrebbe sopravvivere. Questo a causa di una rara patologia che impedisce alla scatola cranica del feto di formarsi all’interno dell’utero.

Le previsioni dei medici hanno confermato che il feto sarebbe sopravvissuto per un range di tempo incluso tra qualche minuto fino ad una settimana. Nessuna possibilità di salvezza e vita normale concreta.

I medici del Woman’s Hospital di Baton Rouge hanno consigliato di terminare la gravidanza. Ma nello stesso tempo le hanno negato l’aborto, non potendolo eseguire a causa delle limitazioni di legge.

Sempre più donne negli Usa vedono negato il diritto di aborto anche in caso di patologie e problematiche. La legge anti aborto  ha completamente ribaltato quella entrata in vigore nel 73′ che invece, dopo intense lotte, preservava il diritto femminile.

In tantissimi stati i cittadini hanno protestato e organizzato manifestazioni per rivendicare il diritto e il potere decisionale sul proprio corpo. Nancy Davis ha dichiarato che si dovrà recare in un altro stato per procedere con l’aborto.

La richiesta ufficiale della Davis

Nancy Davis ha richiesto una riunione speciale  al governatore John Bell Edwards e al legislatore per chiarire le limitazioni della legge. L’avvocato della donna ha spiegato che, i medici, non sapevano come comportarsi e che la preoccupazione era per ciò che sarebbe successo l successivamente a loro. 

La mancanza di chiarezza in questa legge ha portato alla conclusione che l’aborto è stato negato. La paura di ripercussioni che vanno dalla galera alle molte da centinaia di migliaia di euro rendono difficile ai medici procedere.

La storia di ogni donna è differente e ha la necessità di non essere valutata in modo superficiale. Fatto sta che la situazione è davvero preoccupante e necessità, secondo la maggior parte della popolazione, di una revisione.

Legge anti aborto Usa
Legge anti aborto Usa – LettoQuotidiano.it

I medici sono d’accordo col fatto che la legge deve essere più esaustiva nello spiegare le varie casistiche e limitazioni. L’introduzione di questa limitazione ha riportato indietro gli Usa e rievocato conflitti passati che recano dolore e sofferenza a numerose donne.