Modena: evade dagli arresti domiciliari per le vacanze a Gallipoli

Un giovane di Modena è evaso dagli arresti domiciliari per trascorrere le vacanze a Gallipoli, ad incastrarlo le foto che ha pubblicato sui social per documentare le sue giornate.

Arresti domiciliari
Arresti domiciliari – LettoQuotidiano.it

Rintracciato in una casa nei pressi di Matino, sempre in provincia di Lecce, il 27enne è stato rintracciato e quindi arrestato.

Evasione da Modena a Gallipoli

Quante volte leggiamo di persone incastrate dalle foto su Facebook e Instagram? Questo è l’ennesimo caso di come molto spesso si prende sottogamba questo elemento, in realtà molto utile alle forze dell’ordine.

In questo caso, i post pubblicati sui social sono serviti a rintracciare un giovane modenese che si trovava agli arresti domiciliari ma non ha saputo resistere al richiamo delle ambite vacanze estive, così ha deciso di evadere.

Il ragazzo si è recato a Gallipoli per trascorrere le vacanze e in base alle foto che pubblicava, i Carabinieri, già sulle sue tracce da giorni, lo hanno rintracciato in una casa sperduta nel comune di Matino, in provincia di Lecce, di proprietà di alcuni suoi parenti.

A tradire il giovane è stata la voglia di condividere la sua vacanza pugliese, in particolare aveva pubblicato nelle scorse ore delle Stories su Instagram in cui riprendeva feste e locali.

Individuato oggi dai Carabinieri grazie a questi elementi, le testate giornalistiche locali hanno riportato la notizia riferendo che sul giovane pendono le accuse di maltrattamenti in famiglia e altri reati.

La continuazione della pena in carcere

Il 27enne ha lasciato la sua abitazione senza essere autorizzato, per questo motivo i Carabinieri che hanno proceduto a individuarlo e arrestarlo, lo hanno immediatamente trasferito in carcere e ora prenderanno provvedimenti anche sugli amici che erano in sua compagnia.

Sembra infatti che il giovane non si fosse recato da solo in vacanza in Puglia ma fosse insieme ad alcuni coetanei, i quali sapevano che lui avrebbe dovuto trovarsi nella sua casa di Modena a scontare i domiciliari, tuttavia hanno acconsentito ad andare con lui e non hanno denunciato la sua evasione.

Gallipoli
Gallipoli – LettoQuoidiano.it

I Carabinieri lavorano ora per ricostruire l’intero viaggio del ragazzo, cercando di capire se qualcuno possa averlo aiutato nella fuga oppure ha progettato tutto da solo.

I suoi familiari hanno raccontato che il 27enne non aveva mai accettato gli arresti domiciliari e la situazione era molto pesante, infatti il suo carattere era diventato molto aggressivo e con l’avvicinarsi dell’estate la situazione era degenerata ulteriormente.

Infatti, il giovane arrestato dai militari nel Salento, sentiva sempre più forte il richiamo del mare e non ha resistito, quindi è evaso e ha fatto perdere le sue tracce, fino appunto al ritrovamento grazie alle pubblicazioni sui social.

È da stabilire inoltre se i familiari proprietari della casa in Puglia fossero d’accordo con la fuga e quindi conoscevano il piano del ragazzo, ora i Carabinieri stanno conducendo gli interrogatori del caso.