Stangata supermercato, scaffali svuotati: quest’alimento ora te lo fanno pagare il doppio

Stangata supermercato: occhio a questo alimento sano e nutriente che rischia di sparire dagli scaffali. Te lo fanno pagare il doppio.

Scaffali vuoti
Scaffali vuoti – Lettoquotidiano.it

Dopo la pasta alimentare, la frutta e la verdura e i cubetti di ghiaccio c’è un altro alimento molto consumato dagli italiani che rischia di sparire dagli scaffali. A seguito dei cambiamenti climatici, della siccità e del prezzo della materia energetica ci sono diversi prodotti agricoli e derivati dell’allevamento del bestiame che hanno subito un rincaro pazzesco. Si tratta di alimenti che ogni giorno mettiamo sulla tavola, il cui prezzo è salito alle stelle. Ad avere un impatto determinante sul prezzo di questo alimento c’è il costo della materia energetica, del gas e del prezzo degli imballaggi necessari per conservarlo e trasportarlo fino agli scaffali del supermercato. Di quale prodotto alimentare si tratta? Scopriamolo in questa guida di Letto Quotidiano.

Stangata supermercati: i prezzi di molti prodotti alimentari continuano ad aumentare

Guerra, inflazione e siccità continuano a fare salire i prezzi dei generi alimentari e fare la spesa è diventato insostenibile. Secondo i dati Codacons la spesa alimentare ha subito un incremento pari a 900 euro di spesa in più. Gli aumenti del carrello della spesa riguardano diversi prodotti alimentari, tra cui burro, latticini, yogurt, olio di oliva, pollo, latte conservato, pane, verdura, zucchero, frutti di mare, acqua minerale, salse e gelati.

prezzo latte
latte stangata prezzo – Lettoquotidiano.it

Il prezzo dei prodotti alimentari che si acquistano al supermercato è frutto di una serie di costi, tra cui le spese di confezionamento, di imballaggio e di trasporto. Secondo un’indagine su un paniere di prodotti selezionati da Altroconsumo, il prezzo della spesa alimentare è salito in media del 20% rispetto ad un anno fa. Ad accelerare i rincari dei prezzi dei generi alimentari ha contribuito anche il conflitto bellico Russia-Ucraina.

Stangata supermercati: il prezzo del latte ha subito un incremento

Tra il mese di gennaio e il mese di maggio 2022 l’incremento del prezzo del latte a lunga conservazione è stato di sei punti percentuali. L’allarme nel settore lattiero-caseario è stato lanciato da Assolatte, l’Associazione italiana che raggruppa circa 250 aziende che rappresentano il 90% del mercato italiano.

“Senza considerare lo tsunami che ha colpito gas (+653% in un anno), energia (+236% in un anno) e imballaggi (plastica: +26%) il latte alla stalla ha raggiunto valori che fino a pochi mesi fa nessuno avrebbe mai immaginato”,

ha osservato Paolo Zanetti, Presidente di Assolatte.

Se lo scorso anno la fornitura occasionale di latte raggiungeva i 39 centesimi, oggi ha superato i 65 centesimi.

Filiera lattiero-casearia: quali sono i costi per le imprese?

Le imprese della filiera lattiero-casearia non hanno molta marginalità visto che il costo della materia prima è aumentata vertiginosamente. Molte aziende del latte rischiano il collasso. Fino a poco tempo fa le famiglie spendevano 1,8 euro per acquistare il latte ed i derivati, oggi ne spendono il doppio (circa) per garantirsi prodotti fondamentali per la nostra dieta e salute.

latte prezzo record
latte stangata prezzo – Lettoquotidiano.it