Roma: turista immerge i piedi nella fontana della Barcaccia, multato

La famosa fontana della Barcaccia, a Piazza di Spagna, è ancora una volta teatro di effrazioni. Stavolta, un turista inglese è stato sanzionato.

La Barcaccia
La Barcaccia – LettoQuotidiano.it

L’uomo ha immerso i piedi nella fontana di Roma in cerca di refrigerio dal torrido caldo.

Turista multato presso la fontana della Barcaccia

I monumenti di Roma sono spesso teatro di gesti che non andrebbero compiuti poiché irrispettosi degli stessi.

Molto spesso infatti leggiamo di turisti che scrivono sulle pareti del Colosseo o che fanno il bagno nella fontana di Trevi.

Questi comportamenti possono portare a sanzioni e, nei casi più gravi anche all’arresto. Un altro luogo di interesse molto frequentato a Roma è Piazza di Spagna, con la sua meravigliosa scalinata e la simbolica fontana della Barcaccia.

L’antica fontana risale al 1629, realizzata da Bernini e padre, uno dei simboli più conosciuti della città eterna insieme a quelli appena citati.

Proprio la Barcaccia è stata utilizzata nel pomeriggio di ieri da un turista inglese per sciacquarsi i piedi.

L’uomo di 42 anni si trovava, come tantissime persone in questo periodo, a visitare le meraviglie storiche della città e quando si è recato nel centro storico per ammirare Piazza di Spagna, ha pensato bene di immergere i piedi nella fontana ai piedi di Trinità de’ Monti.

Le conseguenze sono state una multa di 500 euro e il Daspo urbano, ossia il divieto di accedere alla piazza.

Subito infatti il 42enne è stato multato dagli agenti della polizia locale di Roma Capitale del Gruppo Sicurezza Sociale Urbana, i quali pattugliavano la zona e hanno subito visto il gesto del turista.

Siamo intorno alle 15 quando il fatto si è compiuto e i Vigili sono subito intervenuti sottoponendolo agli accertamenti consueti per identificarlo.

Ora, non potrà più avvicinarsi alla zona, questo per evitare che possa nuovamente fare cose del genere.

Episodi passati

Questo intervento fa parte delle misure che ogni giorno vengono messe in atto per far rispettare le regole, in particolare quelle sulla tutela dei monumenti storici, di cui la città è davvero piena e che purtroppo vengono spesso danneggiati.

Proprio la Barcaccia ad esempio, è stata oggetto in passato di atti vandalici da parte dei turisti e non solo.

L’episodio più grave è quello di 7 anni fa in cui gli ultras del Feyenoord, provenienti da Rotterdam per la partita di Europa League, la devastarono.

Era il febbraio del 2015 quando riversarono nella Barcaccia palloni dei colori della squadra, bottiglie e rifiuti vari.

Ancora, nel 2019 Valeria Marini venne multata perché era entrata nella fontana per girare un videoclip e l’anno successivo una turista si è immersa senza vestiti, sanzionata anche lei con lo stesso importo, ossia 500 euro.