Addio a Bob Rafelson, morto a 89 anni il regista de ‘Il postino suona sempre due volte’

Bob Rafelson, figura influente della Hollywood degli anni Settanta, si è spento nella sua casa ad Aspen all’età di 89 anni.

Bob Rafelson
Bob Rafelson – LettoQuotidiano.it

Conosciuto per il famoso film con Jessica Lange e Jack Nicholson, aveva diretto e scritto tantissime altre pellicole.

La morte di Bob Rafelson

In Colorado, nella casa di Aspen che condivideva con la moglie, è morto a 89 anni il regista Bob Rafelson e a darne l’annuncio è stata proprio la consorte, Gabrielle Taurek.

C’è molto riservo intorno alla morte del regista, tuttavia secondo quanto emerso non soffriva di particolari patologie, quindi probabilmente è morto di vecchiaia confortato fino all’ultimo dall’amorevole moglie sposata 23 anni fa.

Bob Rafelson e la moglie Gabriella
Bob Rafelson e la moglie Gabriella – LettoQuotidiano.it

Nei prossimi giorni si terranno i funerali di uno dei registi più conosciuti, sia per il sodalizio con Jack Nicholson sia per aver firmato il film di esordio di Arnold Schwarzenegger.

Conosciuto nel mondo del cinema e della televisione, Rafelson è stato ricordato con tanti messaggi di affetto pervenuti sui social. Sicuramente ci lascia un grandissimo artista che ha lavorato con grandi nomi del cinema, contribuendo al loro successo attuale.

Chi era Bob Rafelson

Nato nel 1933 a New York, Rafelson aveva iniziato la sua carriera negli anni Cinquanta lavorando per la televisione, infatti era editor di storie per la serie ‘Play of the Week‘.

Nel 1965 incontra una persona che davvero cambierà la sua vita sotto il punto di vista lavorativo, infatti conosce il produttore Bert Schneider con cui fonda la Raybert Productions, che poi si tramuterà nella BBS Productions.

Fra i primi successi dell’azienda abbiamo una serie tv con protagonista una band musicale, i Monkees. Questo lavoro frutterà un Emmy e in seguito arriverà un altro grande successo, forte simbolo degli anni Settanta, ‘Easy Rider – Libertà e Paura’.

Da quel punto, Rafelson passa dietro la macchina da presa e da qui inizia un parte importante della sua vita, infatti conosce e stringe un legame sempre più forte con l’attore Jack Nicholson.

Grandi amici nel lavoro e nel privato, i due avranno un vero e proprio sodalizio, infatti Rafelson dirigerà l’attore nei suoi principali successi, come ‘Il postino suona sempre due volte‘, ‘Cinque pezzi facili‘ che fu candidato anche all’Oscar, ‘Il re dei giardini di Marvin‘ e ‘La gatta e la volpe‘.

Nel 1976, il film ‘Un autentico campione‘ segna l’esordio sulla scena del cinema di un grandissimo attore del calibro di Arnold Schwarzenegger.

Dopo ‘Blood & Wine‘ del 1996, sempre con protagonista Nicholson, si ritirò effettuando ancora piccoli lavori per la tv ma nulla di importante.