Bollette alle stelle, la colpa è del ferro da stiro: solo se lo usi a quest’ora risparmi tantissimo

Se prima si tendeva a risparmiare per avere qualche soldino in più da parte, oggi si risparmia per riuscire ad arrivare a fine mese. Con le bollette alle stelle, bisogna innanzitutto ottimizzare i consumi di luce e gas, senza contare l’allarme riguardo alle risorse idriche.

Bolletta
Stirare -LettoQuotidiano.it

L’energia elettrica è il problema più sentito: occorre fare attenzione all’utilizzo degli elettrodomestici, in particolare al ferro da stiro.

Non solo stirare è una delle attività più stressanti per le casalinghe, che fa perdere tempo e pazienza: risulta sempre più costoso in termini di energia elettrica. Il ferro da stiro consuma molto rispetto ad altri elettrodomestici ma, con i dovuti accorgimenti, si può risparmiare.

In questa mini guida, ti spieghiamo come stirare risparmiando energia.

Bollette alle stelle: consigli su come risparmiare con il ferro da stiro

Ti diamo un paio di consigli su come stirare risparmiando sui consumi energetici:

  • Scegli l’orario serale perché l’energia elettrica costa meno;
  • Inizia a stirare mentre il ferro si sta scaldando: quando avrà raggiunto la temperatura alta, puoi staccare la spina e continuare a stirare mentre il ferro è ancora caldo;
bollette
bollette alle stelle ferro da stiro – Lettoquotidiano.it
  • Prepara a casa l’amido usando quello in granuli da sciogliere in acqua aggiungendo aceto bianco. Per ridurre la formazione di calcare, basta svuotare il serbatoio dopo la stiratura o riempirlo di acqua per metà inserendo l’aceto bianco.

Evita di usare il ferro da stiro quando non serve

La parola d’ordine è stirare quando serve davvero. Non serve stirare certi capi se vengono stesi correttamente: si consiglia di stenderli a rovescio evitando di lasciarli a filo per non generare pieghe.

L’orlo dei pantaloni va posizionato verso il basso, le magliette devono essere stese a rovescio con il collo che pende verso il basso. I pantaloni con le pieghe anziché stirarli puoi sistemarli sotto il materasso lasciandoli tutta la notte: al mattino li troverai stirati.

Se indossi le camicie sotto una maglia, ti basterà stirare solo colletto e polsini.

Il tessuto, quando è bagnato, funziona da ‘stiratore’.

bollette
bollette alle stelle ferro da stiro – Lettoquotidiano.it

Sono tanti i capi che non serve stirare, soprattutto quelli che si adattano alle forme del corpo: biancheria intima, pantaloni aderenti, calzini, lupetti, maglie in pile, maglioni di lana e buona parte dell’abbigliamento invernale, ma anche gli asciugamani.