Infarto, il segnale degli occhi: ti avverte 1 anno prima | Lo sottovalutano sempre tutti

È possibile prevedere il rischio di infarto? C’è un segnale che tutti noi sottovalutiamo e ci avverte un anno prima. Si tratta di un importante segnale degli occhi. Ecco di quale si tratta.

Segnali infarto
Segnale occhi, infarto – Lettoquotidiano.it

Sono state presentate interessanti scoperte scientifiche alla European Society of Human Genetics: i mutamenti nei modelli retinici possono manifestarsi anni prima possono metterci in guardia sulla possibile manifestazione dell’infarto. Numerose ricerche scientifiche si stanno indirizzando per identificare con largo anticipo i segnali di avvertimento dell’evento cardiaco.

Secondo le nuove scoperte scientifiche, i cambiamenti negli occhi possono verificarsi già cinque anni prima della manifestazione dell’infarto. Si tratta di una novità davvero interessante ed importante nel panorama degli studi scientifici sulle malattie cardiovascolari: il segnale degli occhi potrebbe identificare quelli a più alto rischio di infarto, potenzialmente salvando le proprie vite.

Secondo i risultati del nuovo studio scientifico, le variazioni dei modelli retinici possono riflettere lo sviluppo della patologia coronarica, che è il principale precursore dell’infarto.

L’evento cardiaco colpisce quando l’arteria che fornisce al cuore sangue ricco di ossigeno si blocca. Il colesterolo alto e l’ipertensione sono tra i fattori di rischio dell’infarto.

Infarto: occhio a questo segnale degli occhi

Secondo recenti scoperte scientifiche, i cambiamenti nel modello dei vasi sanguigni nella retina possono anticipare la possibile comparsa dell’infarto. Ciò potrebbe aiutare gli scienziati ad escogitare un semplice processo di screening in cui potrebbe essere calcolato un rischio dell’evento cardiaco.

infarto
infarto segnale occhi – Lettoquotidiano.it

Ana Villaplana-Valesco, dottoranda presso l’Usher and Roslin Institutes, Università di Edimburgo, ha dichiarato:

“Sapevamo già che le variazioni nella vascolarizzazione della retina potevano offrire informazioni sulla nostra salute”.

Rischio infarto: basta una visita oculistica

Diversi studi scientifici stanno facendo passi avanti per capire il rischio di un attacco di cuore. Basta una visita oculistica per capire il reale rischio di un eventuale evento cardiaco.

Per avere informazioni sulla salute di un soggetto basta osservare i mutamenti della vascolarizzazione della retina. Dalla ramificazione dei vasi sanguigni e dalla dimensione frattale della retina è possibile determinare il rischio della possibile manifestazione dell’evento cardiaco.

È fondamentale sottoporsi alla visita oculistica in quanto consente di individuare moltissimo tempo prima che l’infarto possa manifestarsi. Grazie a questi studi scientifici c’è la possibilità che i decessi da infarto si riducano.

infarto
infarto segnale occhi – Lettoquotidiano.it

In ogni caso è possibile svolgere eventuali approfondimenti per comprendere se effettivamente la visita oculistica sia un valido ausilio per prevenire il rischio d’infarto.