Persiane pulite e splendenti con quest’ingrediente che mettiamo spesso a tavola

Ecco che vi sveliamo il metodo definitivo per persiane pulite 365 giorni l’anno. Useremo un ingrediente che è sempre sulle nostre tavole.

Come pulire le finestre
Persiane, prima e dopo – Lettoquotidiano.it

Durante la stagione autunnale e invernale, a causa del tempo inclemente, le persiane della nostra casa accumulano molto sporco.

La pulizia delle tapparelle è uno dei compiti più ingombranti nelle tipiche pulizie generali, soprattutto negli spazi esterni della casa, quando arrivano le stagioni primaverile ed estiva.

Per questo oggi ti informeremo sul modo più semplice per pulire le persiane in modo rapido, sicuro ed efficace con suggerimenti e trucchi. Continuate a leggere per scoprire qual è l’ingrediente segreto per persiane pulite, è sempre presente sulle nostre tavole!

Pulire le persiane dall’esterno

Una delle cose più difficili da fare è sicuramente pulire le persiane dall’esterno.

Persiane pulite
Persiane pulite – Lettoquotidiano.it

La prima e più importante cosa quando si tratta di pulire qualsiasi tipo di tapparella è la sicurezza: devi pulire le persiane nel modo più sicuro, perché devi tenere presente che non è la stessa cosa pulire la persiana dall’esterno che dall’interno.

Le tapparelle possono essere realizzate in diversi materiali quali: tapparelle in legno, pvc o plastica e tapparelle termiche in alluminio.

Pulire le tapparelle in alluminio non è come pulire le tapparelle in plastica o in pvc, poiché, in questa tipologia di tende, la plastica delle lamelle con il tempo e l’usura del sole diventa più porosa e lo sporco penetra facilmente.

Nelle persiane in legno, la pulizia dipenderà dal tipo di legno e dall’usura delle lamelle: in alcuni casi, dopo aver pulito le persiane in legno, è conveniente dare loro una verniciata.

Le tende esistono in un’infinità di colori, ma senza dubbio pulire le tende bianche è un po’ più laborioso.

Tutti questi materiali possono essere puliti semplicemente con acqua pulita e un po’ di sapone neutro: per lo sporco molto additivo possiamo utilizzare prodotti specifici non abrasivi, abbiamo anche la possibilità di utilizzare un pulitore a vapore.

L’ingrediente segreto per persiane pulite

La prima cosa da fare è spazzolare le persiane e passare un panno con acqua e sapone neutro.

Dopo aver risciacquato questa prima passata, usate nuovamente il panno, ma questa volta aggiungete dell’aceto di vino bianco.

Si tratta di un ingrediente sempre presente nelle nostre tavole, che è ottimo per pulire le superfici dalle macchie e che ha anche un’azione disinfettante.

I benefici dell’aceto sono noti sin dall’antichità, visto che questo alimento veniva utilizzato anche durante le battaglie per disinfettare le ferite.