Pasta alla crudaiola, perfetta per questi giorni di caldo infernale: bastano 3 ingredienti

Il più classico dei primi freddi estivi è la pasta alla crudaiola, un piatto semplice e veloce da realizzare, davvero appetitoso e che si può preparare in un batter d’occhio.

Pasta alla crudaiola
Pasta alla crudaiola – LettoQuotidiano.it

Con soli tre ingredienti portate in tavola un piatto unico gustoso e molto gradito.

Pasta alla crudaiola

Il caldo è arrivato e con lui tutte quelle fresche ricette di piatti freddi che tanto ci piacciono. Il più classico dei primi piatti è appunto la pasta alla crudaiola che costa pochissimo ed è pronta in brevissimo tempo.

Questo tipo di piatto è molto comodo perché lo si può prepare la mattina e stare tranquillamente fuori di casa tutto il giorno, una volta arrivati a casa la sera, non dobbiamo fare altro che prenderlo dal frigorifero, all’ultimo momento in quanto la cena è già pronta per essere portata in tavola.

Pasta con mozzarella e pomodori freschi
Pasta con mozzarella e pomodori freschi – LettoQuotidiano.it

Si tratta del tipico piatto di pasta fredda da portare nelle giornate al mare, quando siete stanchi di consumare panini o tramezzini, e quindi perché non preparare la pasta alla crudaiola,  è più buona e veloce da preparare solo 10 minuti!

La ricette che segue ha solo tre ingredienti, ma nulla vieta che la possiate rendere più ricca unendo anche olive, prosciutto cotto o del mais.

Vediamo ora di quali ingredienti si tratta e come procedere per la preparazione di questo delizioso piatto freddo.

Ingredienti per 4 persone pasta alla crudaiola

  • 380 grammi di pasta
  • 200 grammi di pomodorini ciliegino
  • 200 grammi di mozzarella
  • Olio aromatizzato al basilico
  • Sale q.b.
  • foglie di basilico fresco

Preparazione

Iniziamo la ricetta mettendo prima di tutto una pentola piena d’acqua sul fuoco per cuocere la pasta. Una volta arrivata a bollore mettiamo il sale e versiamo la pasta fino alla sua cottura.

Intanto vanno lavati e asciugati i pomodorini che andranno poi tagliati in pezzetti e privati sia dei semi che della sua acqua naturale e versati in una capiente insalatiera.

Una volta sgocciolata la mozzarella, questa va tagliata in piccoli pezzi quindi unita ai pomodorini dentro l’insalatiera.

Arrivata al termine della cottura si può scolare la pasta, e quindi fatta raffreddare passandola sotto il getto dell’acqua fredda del rubinetto, così avremo modo di bloccare la cottura e poi versata nell’insalatiera insieme agli altri ingredienti.

A questo punto si può condire gli ingredienti con tanto olio  aromatizzato al basilico e infine mescolate bene. Se questa preparazione non viene consumato subito occorre mettere la pasta in frigorifero.

Mozzarella, basilico, pomodorini e olio extravergine di oliva
Mozzarella, basilico, pomodorini e olio extravergine di oliva – LettoQuotidiano.it

Per una variante di questa ricetta si può sostituire la mozzarella con della feta greca fresca tagliata in piccoli cubetti, oppure aggiungere del basilico in foglie o dell’origano spolverato sopra.

Questa creazione la si può tenere tranquillamente in un contenitore ermetico in frigorifero per circa due giorni.