Tragedia nella bergamasca, bimba di 9 anni muore schiacciata dal cancello di casa

La piccola stava giocando sullo scivolo, quando il cancello le è caduto addosso. Immediato l’allarme lanciato dai familiari.

ambulanza
Ambulanza – LettoQuotidiano.it

La bambina è stata trasferita in gravissime condizioni all’ospedale Giovanni XXIII di Bergamo, dove è deceduta qualche ora dopo il ricovero.

Tragedia nella bergamasca: bimba di 9 anni muore schiacciata dal cancello di casa

Tragedia nella serata di ieri, martedì 5 aprile, in un’abitazione in via Muratello, a Trescore, provincia di Bergamo.

Una bambina di 9 anni è morta dopo essere rimasta schiacciata dal cancello della sua abitazione.

La piccola Federica stava giocando sullo scivolo di casa, in giardino, quando la pesante struttura di metallo, pesante almeno 3 quintale, le è piombata addosso.

Immediati sono scattati i soccorsi. I primi a soccorrerla sono stati il fratello 14enne e la mamma, che hanno provato a sollevare il cancello.

Federica è stata trasferita in gravi condizioni all’ospedale Giovanni XXIII di Bergamo, dove in serata purtroppo è deceduta.

L’ipotesi più plausibile è che a causare il drammatico incidente sia stato il distacco di un perno, che ha provocato il crollo della struttura metallica.

La bambina è stata presa in pieno e nonostante la repentina corsa in ospedale, per lei non c’è stato nulla da fare.

Intanto proseguono le indagini delle forze dell’ordine, per accertare la dinamica del drammatico incidente.

Bimba di 3 anni travolta da un cancello a Lerici

La tragedia di Trescore riporta alla mente quella accaduta nel 2019 in un parco giochi a Lerici, provincia di La Spezia.

La piccola Bianca stava giocando nel parco giochi in compagnia del nonno. Al momento di tornare a casa, si è avvicinata al cancello, arrampicandosi per un istante.

Cancello parco giochi Lerici
Cancello parco giochi Lerici – LettoQuotidiano.it

In un attimo la tragedia: il cancello le è caduto addosso, senza lasciarle scampo.

Il nonno ha provato anche a fermare la caduta della struttura metallica, ma senza riuscirci, ed è rimasto ferito al volto. I genitori della piccola sono immediatamente accorsi sul posto, ma per la bambina non c’è stato nulla da fare.

Allertato anche l’elicottero dei vigili del fuoco, atterrato nelle vicinanze, che purtroppo non è servito: la piccola Bianca è morta sul colpo per il grave trauma subito.

Il cancello scorrevole è uscito dalle guide, proprio mentre la bambina vi si è appesa, per qualche breve istante.

“Un indice può essere puntato su quei binari ricoperti di terriccio che impedivano l’apertura totale del cancello e che avranno facilitato l’uscita dai binari anche sotto la debole spinta di una bimba”

aveva detto l’artigiano che aveva fatto l’ultimo intervento di manutenzione sul cancello.