Attenti a questo messaggio: non apritelo, vi fregano tutti i soldi che avete

Tutti ormai conosciamo le insidie dei tentativi di phishing via mail o messaggio. Sono sempre più mascherati e verosimili tanto da sembrare vere comunicazioni da parte di banche, corrieri, poste, ecc.

Truffa
Truffa messaggio da Postepay – LettoQuotidiano.it

La più recente truffa che vede come bersagli migliaia di utenti PostePay è più grave del solito. Attenti a questo messaggio, non apritelo o vi fregano tutti i soldi.

La carta PostePay è super sicura ma se vi fate trarre in inganno è finita: i truffatori non aspettano altro che un vostro passo falso.

E’ la truffa più pericolosa di gennaio. Il messaggio fa credere all’utente di aver subito un blocco del conto ma non c’è nulla di vero. Attenzione.

Attenti a questo messaggio: potrebbero fregarvi i soldi su PostePay

L’SMS truffaldino è fuorviante, può trarre in inganno facilmente perché si aggrega e si camuffa con altre comunicazioni ufficiali inviate da Poste Italiane. E’ difficile, quindi, distinguere il vero dal falso.

messaggio truffa
messaggio truffa postepay – LettoQuotidiano.it

Il messaggio incriminato è questo:

Gentile cliente, la tua PostePay è stata limitata preventivamente, riattivala ora confermando le tue informazioni presso https://post.e-itliane-it.online”.

Cliccando sul link indicato, vi ritroverete immediatamente su una pagina web in cui vi verrà richiesto di comunicare non solo dati sensibili ma anche credenziali di accesso.

I titolari di PostePay devono fare molta attenzione a questa pericolosa truffa che sta girando in questi giorni via SMS proprio perché il messaggio si insidia e si confonde con comunicazioni ufficiali di Poste Italiane. Rischia di svuotare il conto in pochi secondi se il malcapitato clicca sul link.

PostePay truffa: chi cade nella trappola ha diritto al rimborso?

Chi cade nella trappola con conseguente svuotamento del conto dovrà agire subito per sperare di rimediare al danno subito ottenendo un rimborso (anche parziale).

truffa postepay
truffa Postepay – LettoQuotidiano.it

Ecco cosa bisogna fare:

  • Bloccare subito la carta PostePay contattando direttamente Poste Italiane;
  • Sporgere denuncia alla Polizia Postale allegando copia di tutte le operazioni ed i movimenti fraudolenti. 

Nei casi coperti da rimborso, bisognerà allegare al modulo di reclamo i seguenti documenti:

– copia della carta PostePay;

– copia della denuncia;

– dichiarazione dell’accaduto in breve;

– copia della lista movimenti.