Banconota da 10 euro, se c’è questa scritta vale una fortuna | La trovi in casa

Da sempre la banconota da 10 euro è una delle più conosciute e diffuse nei paesi che hanno adottato la moneta unica. Alcune sono rare.

banconota 10 euro
banconota 10 euro con scritta – lettoquotidiano.it

Nel nostro Paese così come in molti altri, ha fatto il suo debutto nel 2002, sostituendo le valute preesistenti. Per la vecchia moneta italiana il 28 febbraio 2002 fu l’ultimo giorno.

Banconota da 10 euro, cosa cercare

Per il suo valore non molto elevato (meno delle 20mila lire) è la moneta che maggiormente circola ed è facilmente riconoscibile. Si tratta di una banconota color magenta, con delle nuance a volte più tenui.
Al di là del loro uso diffuso, si trovano tuttavia dei modelli di particolare interesse dal profilo degli appassionati di collezionismo. Come riconoscerli?
Si dimentica facilmente che ogni biglietto di banca è singolarmente contraddistinta da numeri stampati nell’angolo in basso a sinistra del retro.
Nelle banconote stampate dal 2014 e a seguire, sono presenti due indicazioni, con alfabetici e numerici, nella parte ad angolo sulla in alto a destra del retro, con due lettere e dopo da 10 cifre. La banconota è considerata rara è maggiormente preziose se tenute in ottimo stato di conservazione.

Cosa riporta il seriale

Si possono notare con maggiore facilità 3,4, 5 o più numeri che vengono ripetuti in modo consecutivo nel numero di serie della cartamoneta, al contrario viene considerato come piuttosto raro il susseguirsi di 7 cifre.
Banconota da 10 euro - LettoQuotidiano.it
Banconota da 10 euro – LettoQuotidiano.it
Un elemento che potrebbe far alzare considerevolmente il valore di un pezzo, che potrebbe arrivare anche a 10 volte il suo valore effettivo. Una banconota può diventare unica se sono presenti le stesse cifre. In tal caso il pregio di una banconota di questo tipo può arrivare ad avere  una corrispondenza di varie centinaia di euro.
Considerate molto ricercate e pregiate le banconote con la scritta Specimen. Si tratta di banconote “di prova”, con una tiratura limitata ad un ristretto numero di esemplari facilissime da individuare, quanto quasi impossibili da trovare in giro.
Nel caso vi capitassero tra le mani sul retro in diagonale è riportata la scritta in rosso Specimen, oltre a 4 numeri trascritti vicino la parte “bianca”.
Una carta moneta del genere, se conservata in condizioni Fior di Conio, può arrivare a valere fino a 1500 €.
Banconota da 10 euro - LettoQuotidiano.it