Carne sempre dura e stoppacciosa: come renderla tenera e deliziosa e stupire tutti a tavola

Con questi consigli anche un pezzo di carne fibroso come il lombatello di manzo potrà diventare tenerissimo.

carne di manzo marinata
Manzo marinato – lettoquotidiano.it

Alcuni tagli di carne, nonostante il loro prezzo basso, possono essere molto buoni e saporiti al nostro palato se cucinati correttamente. Alcuni tipi di carne, infatti, non sono semplicissimi da gestire e richiedono delle particolari attenzioni ai fornelli. Nello specifico, questo tipo di carne, spesso, risulta dura e stoppacciosa ma con i nostri consigli vedremo come renderla tenera.

Cucinare la carne alla marinara la renderà più tenera

Il primo “segreto” per cucinare un taglio di carne economica è lasciarlo sul fuoco a fiamma lenta. Cucinare per periodi più lunghi a basse temperature, infatti, fa sciogliere le fibre muscolari del nostro manzo, andando a formare una gelatina in grado di lubrificare le fibre e rendere la carne morbida e semplice da masticare. Con questo metodo di cucina potremo cucinare il petto di pollo alla mediterranea.

Quest’ultimo, infatti, sarà fritto e impanato oltre che condito da pomodorini, capperi ed olive per poi, come detto, essere lasciato a bollire a bassa temperatura. Per fare i tagli di carne più sottili, inoltre, è consigliata una marinatura acida. Quest’ultime, infatti,  essendo a base di agrumi, vino o aceto riescono a sciogliere le fibre muscolari della carne, rendendola molto più tenera. Ad esempio la carne di capriolo è perfetta per essere cucinata in questo modo.

La Fiorentina va ricoperta di sale e lasciata riposare in modo da diventare più tenera

Se avete un batticarne, invece, potrete usarlo per ammorbidire la nostra carne prima di passare alla cottura. In caso non avete l’attrezzo potrete utilizzare anche un pentolino, non dimenticatevi però di fare attenzione a non rovinare il vostro pasto. Ad esempio questo metodo è molto usato per la cottura delle bistecche, le quali vengono colpite leggermente e delicatamente in modo da renderle più morbide.

Anche semplicemente un abbondante strato di sale grosso potrà essere utile ad ammorbidire la nostra carne. Potremo lasciare, quindi, per un’ora la carne a salare per poi sciacquarla sotto il lavandino prima di procedere con la cottura. Passiamo ad una tecnica cinese di cottura, spesso conosciuta ai più: “il rendere vellutato“. La carne in questo caso va marinata n una miscela di albume, amido di mais e vino di riso, e successivamente lasciata sbollentare in olio o acqua, prima di essere fritta per immersione.

carne