Stoviglie macchiate dal calcare: i semplici modi per farle tornare a splendere

Quante volte è capitato di trovare le stoviglie macchiate dal calcare…bicchieri o brocche di cristallo, ecco che compaiano delle antiestetiche macchie biancastre.

Stoviglie macchiate dal calcare -Lettoquotidiano
Stoviglie macchiate dal calcare -Lettoquotidiano

Vediamo come rimuovere il calcare da bicchieri e piatti in modo rapido, semplice ed efficace.

Stoviglie macchiate dal calcare

È abbastanza normale che, quando si puliscono i pezzi della nostra vetreria, come i bicchieri rimangano delle macchie bianche una volta asciugate.
Questo fa sì che il vetro non sembri pulito e brillante al 100%. Le macchie di acqua dura, o calcare, con il tempo si accumulano  a causa di alcuni minerali presenti nell’acqua.
Solitamente compaiono nella vetreria per la durezza dell’acqua, ma può accadere anche a causa di un uso eccessivo di detersivo.

Come rimuovere il calcare dai bicchieri

All’inizio, rimuovere il calcare dai bicchieri può sembrare un compito arduo da portare a termine, ma alla fine scoprirete quanto possa essere facile.
Basta prestare attenzione ai seguenti consigli, perché vi mostreremo come pulire i bicchieri in modo semplice, rapido ed efficace:

Prima di iniziare a rimuovere il calcare dai bicchieri, bisogna sapere perché le macchie sono apparse. Di norma, sono il risultato della calcinazione delle sostanze alcaline e dei minerali presenti nell’acqua.

L’assenza di brillantante o di sale nella lavastoviglie, l’uso eccessivo di detersivo durante il lavaggio, o la durezza dell’acqua dovuta alla sua alta concentrazione di calcare, portano spesso alla comparsa di queste antiestetiche macchie bianche sul vetro.

Per rimuovere il calcare dai bicchieri e dagli oggetti ci sono rimedi casalinghi molto economici che renderanno questo compito più facile. Si tratta di prodotti così efficaci che disintegrano i residui di calcare sulle vostre stoviglie e impediscono la comparsa di queste macchie.

Bicarbonato di sodio e limone

Uno dei rimedi più utili è il bicarbonato di sodio con limone per pulire la lavastoviglie ed evitare che il calcare si accumuli ad ogni lavaggio.

Per farlo dovrete svuotare completamente l’apparecchio e programmare un lavaggio breve con bicarbonato e un limone tagliato a metà.

Al termine del programma rapido, controllare che il bicarbonato sia scomparso e che i filtri della lavastoviglie siano completamente puliti. Ora siete pronti a inserire le stoviglie e i bicchieri macchiati di calcare nella lavastoviglie, aggiungere un altro po’ di bicarbonato e reimpostare il lavaggio rapido. Brilleranno come nuovi.

Limone e aceto

Se il calcare è di vecchia data e non si riesce a rimuovere il calcare dai bicchieri dopo averli lavati in lavastoviglie, l’ideale è usare un altro rimedio.

Questa volta, useremo limone e aceto per pulire i bicchieri in modo che siano completamente lucidi e trasparenti. L’aceto ha grandi proprietà pulenti che aiutano a rimuovere le macchie bianche e a lasciare i piatti come nuovi.

Per rimuovere il calcare dai bicchieri, riempire una grande bacinella o il lavandino della cucina con acqua molto calda. Poi aggiungere una buona spruzzata di aceto bianco e ponete al suo interno i bicchieri, lasciandoli in ammollo per 15 minuti circa.

Dopo questo tempo, vedrete che il calcare è scomparso, ma ci sarà ancora un forte odore e sapore di aceto sulle vostre stoviglie. Per eliminare i residui di aceto, pulire di nuovo i bicchieri con acqua calda e succo di limone, e le vostre stoviglie saranno senza macchia.

Una volta terminato il processo di pulizia, asciugare ogni pezzo con un panno morbido per assicurarsi di aver rimosso con successo il calcare dai bicchieri.

Stoviglie macchiate: prevenire l’accumulo di calcare

Se utilizzate regolarmente la lavastoviglie per lavare piatti è bene posizionare bicchieri e piatti nella macchina, assicurandosi che i serbatoi dell’apparecchio siano sempre pieni di una quantità sufficiente di brillantante, sale e detersivo.

Inoltre per la pulizia della macchina controllare che i filtri della lavastoviglie siano in buone condizioni e sostituendoli quando è necessario.
Impiegando di tanto in tanto detergenti specifici per pulire i filtri  si assicura che l’apparecchio funzioni correttamente.
Se aggiungete mezzo limone a ogni lavaggio ridurrete la formazione del calcare, prevenendo anche la formazione di cattivi odori.

Lavare stoviglie -LettoQuotidiano