Bonus televisori: 100 euro per tutti. Dal 20 ottobre addio HD

Mancano pochi giorni per dire definitivamente addio all’HD: affrontiamoci a cambiare televisore con il Bonus televisori, altrimenti molti canali non saranno più disponibili.

bonus-televisori-Lettoquotidiano
bonus televisori switch off 20 ottobre -Lettoquotidiano

Il 20 ottobre è la data definitiva per il tanto atteso switch-off per quanto concerne il digitale terrestre. È l’ora di cambiare i televisori con il bonus tv!

Cosa cambierà? Gli italiani avranno la possibilità di fruire della nuova modalità di trasmissione DVB-T2.

Come anticipato dal MISE anche i pc potranno supportare la nuova tecnologia. Con il switch-off ci sarà la scomparsa di alcuni canali del digitale terrestre per chi non può contare sulla nuova tecnologia.

Ciò significa che alcuni canali RAI e Mediaset saranno visibili solo a coloro i quali possono già contare sul nuovo sistema di codifica MPEG-4.

In particolare, saranno i nove i canali RAI a scomparire, tra cui:

  • Rai 4
  • Rai Movie
  • Rai Storia
  • Rai Gulp
  • Rai 5
  • Rai Premium
  • Rai Yoyo
  • Rai Sport+ HD
  • Rai Scuola.

Saranno sei i canali Mediaset a scomparire, che non saranno più visibili sul digitale terrestre:

  • R101 TV
  • TGCOM24
  • Radio 105
  • Boing Plus
  • Mediaset Italia 2
  • Virgin Radio TV.

Per evitare di non riuscire più a vedere i canali menzionati si può approfittare del Bonus televisione per cambiare dispositivo televisivo.

Bonus televisori per cambiare tv prima dello switch-off del 20 ottobre

Il Bonus TV è il nuovo incentivo per favorire l’acquisto di apparati compatibili con il nuovo standard di trasmissione del digitale terrestre DVB-T2 – HEVC MAIN 10.

Si tratta di un’agevolazione di cui si può beneficiare rottamando contestualmente un televisore acquistato prima del 22 dicembre 2018.

Bonus TV: a quanto ammonta?

Il Bonus televisori arriva fino a un massimo di 100 euro e si traduce in uno sconto del 20% sul prezzo finale di acquisto del nuovo dispositivo televisivo, comprensivo di IVA.

Come riporta Il Sole 24 Ore, spetta un solo bonus per ogni codice fiscale di persone in possesso dei requisiti e non ci sono limiti di reddito per ottenerlo.

Il Decreto Sviluppo economico prevede esplicitamente che il bonus tv sia cumulabile con quello previsto dal decreto interministeriale 18 ottobre 2019 per l’acquisto di un televisore o di un decoder in linea con i nuovi standard televisivi.

Bonus TV: quali sono i requisiti necessari?

Il Bonus televisori non prevede alcun requisito ISEE, è necessario essere cittadini e residenti in Italia ed è necessario rottamare il vecchio dispositivo televisivo.

bonus-tv-Lettoquotidiano