Caso Pipitone, la rabbia di Piera Maggio contro l’intervento di Abbate a Quarto Grado: “Vergognoso”

La trasmissione, come ogni venerdì sera, ha dedicato un lungo blocco al caso della scomparsa della bambina di Mazara del Vallo.

Piera Maggio

Piera Maggio si è scagliata contro il giornalista Carmelo Abbate, che si è detto convinto dell’innocenza di Jessica Pulizzi, sorellastra di Denise Pipitone.

L’intervento di Carmelo Abbate a Quarto Grado

Come ogni venerdì sera, è tornato anche ieri l’appuntamento con Quarto Grado, la trasmissione condotta a Gianluigi Nuzzi su Rete 4.

Durante la diretta tv, il giornalista Carmelo Abbate, ospite fisso di Quarto Grado, si è detto certo dell’innocenza di Anna Corona, ex moglie di Pietro Pulizzi.

Abbate ha poi dichiarato che anche Jessica Pulizzi, sorellastra di Denise e figlia di Anna Corona, è innocente.

“Abbiamo un supertestimone che la scagiona”

ha spiegato il giornalista riferendosi ad Anna Corona.

L’alibi dell’ex moglie di Pietro Pulizzi sarebbe la sua ex collega, Francesca Adamo.

La mattina del primo settembre del 2004 Anna Corona stava lavorando nell’albergo Ruggero II. La sua entrata era stata registrata alle 7.30, la sua uscita alle 15:30. La piccola Denise sparì poco prima di mezzogiorno.

Intervistata da un’inviata de La Vita in Diretta, qualche settimana fa, l’ex collega di Anna Corona ha raccontato di essere stata lei a firmare l’uscita della Corona quel giorno. Se ciò fosse confermato, l’alibi della donna cadrebbe.

Leggi anche –> Caso Pipitone, Milo Infante smonta la pista della pm Angioni e invita alla cautela: “Non è lei Denise”

Lo sfogo di Piera Maggio

La difesa della famiglia Corona non è piaciuta a Piera Maggio, che ha inviato un messaggio al conduttore di Rete 4.

“Signor Nuzzi, ma a lei le pare onesto il comportamento schifoso usato nei miei confronti dal suo collega Abbate? E lei che lo fa parlare con tutta tranquillità. Ma come vi sentite a far denigrare una madre a cui le è stata rapita una bambina, cercando di giustificare la violenza”

si legge nel lungo messaggio, che, almeno ufficialmente non ha ancora ricevuto risposta.