Bologna, auto pirata travolge due sorelle: una muore, l’altra è in gravi condizioni

La sorella della vittima è stata ricoverata all’ospedale di Parma, in gravi condizioni.

incidente bologna

Il conducente è stato identificato dopo un paio d’ore dall’incidente. Fermato dai carabinieri, rischia l’accusa di omicidio stradale.

Incidente a Bologna: investite due sorelle

Drammatico incidente quello avvenuto ieri pomeriggio nel piacentino, a Ferrai di Vernasca.

Come riferisce anche La Repubblica, le due sorelle stavano passeggiando insieme al loro cane sull’arteria stradale che conduce a Vernasca.

Un’auto è piombata addosso alle due donne, uccidendone una sul colpo. Nell’impatto ha perso la vita Ester Crovetti, 55 anni.

La sorella Maura, due anni più giovane, è stata trasferita in gravi condizioni all’ospedale di Parma.

Fermato il pirata della strada

Il conducente dell’auto che ha investito e ucciso la donna è fuggito senza prestare soccorso. Quando i sanitari, allertati da altri automobilisti, sono giunti sul posto, per la vittima non c’era ormai più nulla da fare.

I carabinieri che hanno effettuato i rilievi sul luogo dell’incidente, hanno identificato il pirata della strada dopo un paio d’ore.

L’auto ha perso una targa, il che ha consentito ai militari di risalire all’identità del pirata.

Si tratta di un 35enne del posto, che, dopo aver travolto due cassonetti in una semicurva, ha falciato le due donne.