Coronavirus, Reddito di Cittadinanza ad aprile: quando arriverà la ricarica?

Reddito di Cittadinanza: quando sarà pagato ad aprile?

Nonostante l’emergenza Coronavirus per il mese di aprile il Reddito di Cittadinanza sarà accreditato.

Secondo quanto previsto dal calendario dell’INPS, l’accredito del Reddito/Pensione di Cittadinanza avverrà il 27 aprile che, in questa occasione, cade di giorno feriale.

La ricarica del Reddito di Cittadinanza avverrà a tutti coloro che hanno presentato domanda entro il 31 marzo 2020.

In caso contrario, l’elaborazione e le disposizioni di pagamento vengono inviate a Poste Italiane entro il 15 maggio.

Per chi avesse fatto richiesta di ricevere il Reddito di Cittadinanza per la prima volta nel mese di aprile 2020 entro il 31 marzo, dal 15 aprile verrà chiamato dall’ufficio postale incaricato per ritirare la carta Reddito di Cittadinanza.

Reddito di Cittadinanza ai tempi del Coronavirus

Il Reddito di Cittadinanza è uno strumento di welfare fondamentale per il Paese in un momento di grave emergenza sanitaria ed economica come quella attuale.

Infatti, il RdC garantisce una possibilità di sostegno economica a moltissime famiglie che altrimenti si troverebbero in condizioni di grave disagio.

In piena emergenza pandemia il Decreto Cura Italia ha sospeso per due mesi le condizionalità derivanti dall’accettazione del sussidio, tra cui colloqui di lavoro e obbligo ad accettare obbligatoriamente offerte di impiego presso i Comuni.

Reddito di Emergenza in arrivo?

“Allargare le maglie dei requisiti, daremo una mano ad altri milioni di italiani”,

dichiara il Portavoce dei Cinque Stelle alla Commissione Bilancio alla Camera.

Difatti, è allo studio la possibilità di rendere meno stringenti i requisiti di accesso e di consentire a molte famiglie colpite dal Coronavirus la possibilità di beneficiare del c.d. Reddito di quarantena o Reddito di Emergenza.

Infatti, l’Esecutivo Governo intende introdurre il Reddito di Emergenza per chiunque non fosse tutelato dal Decreto Cura Italia.

Reddito di Cittadinanza Aprile 2020: novità

Vista la situazione di emergenza Coronavirus gli obblighi di formazione e ricerca attiva di un lavoro connessi con il Reddito di Cittadinanza sono attualmente sospesi per via del lockdown e della chiusura dei Centri per l’Impiego.

Per quanto concerne gli importi da accreditare ai beneficiari del Reddito di Cittadinanza non ci sono variazioni significative.

Ricordiamo che i titolari del RdC non hanno infatti diritto al Bonus da 600 euro INPS.