Seggiolini antiabbandono, l’obbligo slitta al 2020: multe salate per i trasgressori

Salta al 2020 l’obbligo per i seggiolini antiabbandono e sono previste multe molto salate per i trasgressori!

seggiolini antiabbandono

I seggiolini antiabbandono saranno obbligatori dal 2020. Come funzioneranno?

Come funzionano i seggiolini antiabbandono

I seggiolini antiabbandono, previsti per i bambini di età inferiore ai 4 anni, diventeranno obbligatori dal prossimo anno. I tempi burocratici hanno fatto slittare l’entrata in vigore della legge al 2020.

Tempi lunghissimi, considerando che nell’ultimo anno, solo in Italia, sono stati 9 i bambini morti, dopo essere stati dimenticati in auto.

I seggiolini antiabbandono saranno dotati di un dispositivo elettronico con allarme che segnalerà la presenza del bambino rimasto seduto.

Il dispositivo dotato di allarme potrà essere compreso nel seggiolino o essere un accessorio del veicolo.

Il nuovo sistema dovrà segnalare visivamente, acusticamente e con vibrazione la presenza del bambino. I segnali dovranno essere percepibili sia all’interno che all’esterno dell’abitacolo.

Multe salate ai trasgressori

Sono previste multe salate per coloro che veraano trovati sforniti del dispositivo antiabbandono. La sanzione amministrativa prevista parte da 81 euro fino a 326 euro.  Inoltre, ci sarà la decurtazione di 5 punti dalla patente.

Entrerà in vigore il 6 marzo del prossimo anno l’obbligo di usare seggiolini auto con dispositivo antiabbandono per bambini fino a quattro anni. Un tempo, evidentemente lungo, vista l’impellenza e la necessità di un dispositivo che dovrebbe salvare i piccoli passeggeri.

Solo nell’ultimo anno sono stati 9 i bambini che hanno perso la vita, perché dimenticati in auto. L’ultimo caso, in ordine di tempo, è stato quello di Leonardo, 2 anni appena, dimenticato in auto, sotto il sole cocente di agosto, dal papà.

Amnesia dissociativa, è così che la definiscono gli esperti. Sarebbe questa la causa della “dimenticanza”. Un vero e proprio black-out, un buco nella memoria recente, che fa dimenticare un piccolo “tratto” di vita, anche solo di poche ore.

Solitamente a scatenare l’amnesia dissociativa sono traumi, situazioni di stress tensioni. Un disturbo che potrebbe, quindi,  colpire chiunque.