Pensioni: quanti contributi occorrono per andare in pensione?

Contributi per le pensioni: quanti ne servono per ritirarsi dal mercato occupazionale?

Le pensioni sono quesito che assilla le menti dei lavoratori italiani che, a seconda della prestazione, c’è un minimo di contribuzione da soddisfare?

Ovviamente per andare in pensione è necessario aver lavorato e aver versato correttamente tutti i contributi previdenziali.

Oltre ai requisiti contributivi sono previsti ulteriori requisiti anagrafici per certe professioni, mentre in altri casi per andare in pensione è necessario aver adempito sono i requisiti contributivi, a prescindere dall’età.

Opzione contributiva: 5 anni di contribuzione effettiva

Per percepire la pensione di vecchiaia INPS, nel caso di opzione contributiva, sono sufficienti cinque anni di contribuzione effettiva.

Per accedere a questa opzione è necessario aver compiuto settantuno anni, requisito anagrafico destinato a subire un ulteriore revisione, essendo un requisito legato all’andamento delle speranze di vita.

Pensioni di vecchiaia: requisito anagrafico e contributivo

Nel caso della pensione di vecchiaia, è necessario rispettare il requisito anagrafico pari a 67 anni e quello contributivo non inferiore ai 20 anni.

Per chi rientra nell’Opzione Dini, sono necessari ben 15 anni di contributi e non 20.

Pensione anticipata contributiva: minimo 20 anni di contributi

Per poter accedere alla pensione anticipata contributiva sono necessari ben 20 anni di contributi e, al contempo, è necessario aver cominciato a maturare contributi a partire dal 1° gennaio del 1996. Altro requisito da adempiere ad hoc è aver compiuto almeno 64 anni di età.

Pensione anticipata retributiva: nessun requisito anagrafico

Per avere diritto alla pensione anticipata retributiva non è previsto alcun requisito anagrafico, ma basta aver maturato 42 anni e 10 mesi (per gli uomini) e 41 anni e 10 mesi di contributi (per le donne).

Opzione Donna

Grazie all’Opzione Donna è possibile anticipare l’accesso alla pensione INPS, ma il requisito anagrafico da rispettare è di 59 anni per le lavoratrici autonome e di 58 anni per quelli dipendenti. Inoltre, è richiesto il rispetto di 35 anni di contributi.