Rifiuti a Roma, duro scontro tra Virginia Raggi e Nicola Zingaretti: “Vergognati!”

Un duro scontro per i rifiuti a Roma tra Virginia Raggi e Nicola Zingaretti, che la accusa di scappare davanti ad un problema enorme. Ecco i dettagli

Rifiuti a Roma
Rifiuti a Roma

I rifiuti a Roma stanno diventando quasi un simbolo della città eterna, ma il duro botta e risposta tra la Raggi e Zingaretti non è passato inosservato.

La spazzatura romana

Dieci giorni per rimettere tutta la situazione a posto: è questo il tempo limite che è stato dato per la situazione dei rifiuti da parte del Ministro dell’Ambiente Sergio Costa che vuole stringere i tempi:

“ci sono 40 gradi e i rifiuti non possono stare ancora per la strada!”

Questa richiesta ha suscitato panico al Comune e un botta e risposta inaspettato con Nicola Zingaretti, che si rivolge e sbotta contro il Sindaco invitandolo a fare qualcosa il prima possibile.

Il botta e risposta tra Raggi e Zingaretti

Il governatore si è esposto duramente nei confronti del Sindaco Raggi e c’è stato un botta e risposta molto particolare:

“nicola, scappi”

“virginia, vergognati”

Per Zingaretti Roma dovrebbe avere la priorità, tanto da chiedere a tutti gli impianti posti nel Lazio di prendere i rifiuti della Capitale per smaltirli. Un caso che è finito anche sulle pagine dei media esteri, che indicano la Capitale e mostrano le foto fatte dai turisti mentre erano in vacanza.

Secondo il Sindaco, Zingaretti si da alla fuga mentre lei ci mette la faccia – come si evince da Il Messaggero – ammettendo di non sapere dove poter scaricare i camion dell’Ama accumulando così spazzatura:

“si limiti a indicare dove portare i rifiuti, per viterbo ha fatto così in fretta!”