Il sushi è sano? Ecco quello che devi sapere su questa pietanza giapponese

Questo è ciò che i dietisti pensano davvero del tuo pasto preferito.

Cos’è il sushi?

La parola giapponese “sushi” si riferisce al riso stagionato, non al pesce, secondo Malina Malkani, portavoce dei media per l’Accademia di nutrizione e dietetica.

Il delizioso piatto in sé comprende piccole palline di riso appiccicoso, guarnito con verdure, uova o pesce crudo.

Il sushi è salutare?

In generale, Alyssa Pike, responsabile delle comunicazioni nutrizionali per l’International Food Information Council Foundation, afferma che il sushi è salutare.

Ci sono diversi modi per fare il sushi, ma spesso contiene ingredienti come il tonno e il salmone, che hanno omega-3 e proteine“, dice.

Molti involtini di sushi hanno cetrioli (ricchi di vitamina C, K e fibre), avocado (ricco di grassi monoinsaturi), un impacco di alghe (alto contenuto di iodio, fibre) e zenzero (contiene gingerolo, un antiossidante) sul lato, dice Malkani.

Su una scala più ampia, il sushi include anche tutti e tre i macronutrienti – carboidrati, grassi e proteine – dando al tuo corpo una gustosa varietà di carburante.

Anche i lati del sushi sono salutari

La risposta a “è sano il sushi?” dipende dal tuo ordine specifico e dal fatto che il ristorante sia o meno rispettabile, dice Malkani, creatore dello stile di vita wholitiano.

Ma una spinta extra di nutrizione deriva sicuramente dai tipici lati del sushi. “Il sushi è anche spesso accompagnato da alimenti interi ricchi di sostanze nutritive che promuovono la salute, come edamame, insalata, alghe, tempeh, tofu, miso e verdure al vapore“, dice Malkani.

Mangialo solo nei ristoranti di cui ti fidi

Ci sono potenziali rischi per la salute con il consumo di pesce crudo tra cui avvelenamento da salmonella e Vibrio vulnificus, così come parassiti quali vermi, tenia e vermi piatti, secondo Malkani.

Congelare commercialmente pesce crudo a una temperatura di quattro gradi Fahrenheit per almeno tre giorni distrugge la maggior parte di questi parassiti“, dice.

Chiunque mangi sushi dovrebbe solo ordinare da ristoranti affidabili o rinomati. “La scelta di rinomati ristoranti di sushi che sono noti per ingredienti freschi e di alta qualità e per la sicurezza alimentare e le pratiche di preparazione possono aiutare a ridurre il rischio di malattie a trasmissione alimentare“, termina la Malkani.