Home Lifestyle Selfie perfetti: 10 trucchi per scattare foto da centinaia di like sui...

Selfie perfetti: 10 trucchi per scattare foto da centinaia di like sui social

CONDIVIDI

Chi non vorrebbe sempre apparire impeccabile in foto? Oggi si può. Con app e trucchetti vari è possibile sembrano delle star internazionali

10 errori comuni nei selfie e nelle foto
Selfie

Il tuo smartphone è sempre con te, un compagno costante che può connettersi al Web e per mantenerti in costante contatto con il mondo esterno.

Lo smartphone funge anche da fotocamera digitale. Pertanto, bisogna anche conoscere i trucchi per scattare foto sempre belle e perfette.

10 trucchi per selfie impeccabili

Inizia con un buon telefono con fotocamera: La qualità della fotocamera degli smartphone è migliorata, nel corso degli anni, in termini di qualità.

Se si utilizza un telefono più vecchio, è probabile che la fotocamera non sia all’altezza. C’è da dire, però, che non si può sbagliare, quando si opta per dispositivi come iPhone, Google Pixel o Samsung Galaxy.

Cerca la luce giusta: Gli smartphone hanno obiettivi molto luminosi, ma i sensori sono molto più piccoli di quelli che si trovano in una fotocamera compatta premium con un sensore da 1 pollice come la Canon PowerShot G7 X Mark II.

Ciò offre loro un netto svantaggio nella qualità dell’immagine in condizioni di scarsa illuminazione. Per ottenere i migliori scatti, cerca i momenti in cui il sensore del tuo telefono può brillare.

Se sei in casa, prova a impostare lo scatto in modo che cada luce sul soggetto: una luce della finestra migliorerà le tue foto. È sempre un’opzione migliore trovare una buona luce invece di utilizzare il flash LED a bassa potenza del telefono.

Regola l’esposizione: La regolazione più basilare che puoi fare è l’esposizione — schiarire o scurire una scena — e, usarla in modo efficace, può trasformare un’immagine insipida in qualcosa di accattivante.

Usalo per illuminare lo scatto della tua cena raffinata per renderla perfetta per Instagram o per scurire le ombre in un ritratto, per un look più drammatico.

Su un iPhone ti consigliamo di trascinare l’icona del sole, a destra della casella di conferma della messa a fuoco, verso l’alto per schiarire un’immagine o verso il basso per scurirla. I telefoni Android in genere hanno l’icona +/- più tradizionale per la regolazione dell’esposizione.

Attiva la griglia: Le reflex professionali – in genere hanno – griglie di inquadratura nella finestra del mirino per aiutarti a quadrare meglio gli scatti e conformarti alle linee guida compositive come la regola dei terzi.

Puoi attivare la stessa funzione nell’app della fotocamera del telefono. L’aggiunta di una linea della griglia ti aiuta a mantenere dritto l’orizzonte ed è un grande vantaggio per i ritratti di fronte a monumenti famosi.

Scopri le caratteristiche della tua fotocamera: Le capacità di imaging delle moderne fotocamere per smartphone sono sbalorditive. La fotografia computazionale permette di sfocare lo sfondo delle immagini, imitando l’aspetto di un obiettivo ad ampia apertura e un sensore di immagini di grandi dimensioni e alcuni telefoni possono anche catturare video al rallentatore.

Probabilmente anche il tuo telefono ha una buona modalità burst e non è mai una cattiva idea scattare alcune immagini in sequenza per ottenere quella migliore, assicurati solo di non pubblicarle tutte. I possessori di iPhone possono dare un’occhiata a Live Photos, che mescolano immagini e video insieme.

Prova un obiettivo aggiuntivo: La fotocamera del tuo telefono ha certamente un obiettivo e alcuni modelli offrono doppie fotocamere posteriori con il secondo obiettivo che cattura un angolo di visione più stretto o più ampio dell’occhio principale del telefono. Anche la scelta del tipo di obiettivo aggiuntivo è importante.

Focus: Anche senza un componente aggiuntivo macro, il telefono può mettere a fuoco abbastanza vicino. Usalo a tuo vantaggio. Puoi scattare una foto della tua cena raffinata e avvicinarti, ma tieni a fuoco l’intera cornice.

Questo è qualcosa che non puoi fare con una grande fotocamera con f / 1.4 o f / 2 e una delle aree in cui i piccoli sensori di immagine hanno un vantaggio pratico rispetto a quelli più grandi.

Aggiungi un tripod: Non si tratta solo di immagini. Le fotocamere compatte entry-level sono bloccate a 720p, ma se hai uno smartphone recente hai una videocamera 4K in tasca.

I modelli di punta comprendono la stabilizzazione ottica dell’immagine, ma se desideri video davvero fluidi e di bell’aspetto, pensa a un tripod per mantenere stabile il tuo telefono.

Altri trucchetti utili

Aggiungi un microfono: Quando si riprendono video, un audio di qualità è più importante di filmati nitidi. Il microfono interno del telefono è progettato per effettuare chiamate, non per registrare audio di alta qualità.

È possibile ottenere un microfono che si colleghi direttamente alla porta USB o Lightning o che funziona con il dongle audio del telefono.

Modifica i tuoi scatti: il tuo telefono è un potente computer portatile, altrettanto capace di apportare regolazioni di base alle immagini come un laptop di fascia alta con Photoshop.

Dovresti scaricare alcuni software di modifica delle immagini, come VSCO, gratuito per Android e iOS, oppure utilizzare gli strumenti di modifica delle immagini di base integrati nel tuo sistema operativo.

I fotografi più avanzati possono abilitare l’acquisizione Raw, che offrirà un margine di manovra molto più ampio nella modifica. E se hai un iPhone a doppio obiettivo, puoi aggiungere un’app come Focos, che ti consente di regolare la quantità e la qualità della sfocatura dello sfondo negli scatti in modalità Ritratto.