Home News Zef Eisenberg, morto pilota Guinnes World Record: schianto fatale a 333 km/h

Zef Eisenberg, morto pilota Guinnes World Record: schianto fatale a 333 km/h

CONDIVIDI

Era tornato a correre in moto dopo il tremendo incidente del 2016, ma il destino lo ha colpito all’Elvington Airfield. Ecco cosa è accaduto.

Zef Eisenberg morto
Il pluricampione di velocità Zef Eisemberg

Eisenberg era un campione di velocità detenendo anche un Guinnes World Record.

Schianto fatale a 333 km/h: pilota muore sul colpo

Lo schianto rivelatosi fatale è avvenuto giovedì 1′ ottobre all’Elvington Airfield nei pressi della città di York nel Regno Unito come riporta Blitz Quotidiano.
Il pilota 47enne avrebbe perso la vita durante un ennesimo tentativo di conquistare un record di velocità.

Eisenberg aveva fondato la linea di integratori sportivi Maximuscle e conosciuto anche come presentatore della serie Speed Freaks per l’emittente ITV4.
In sella alla sua moto aveva vinto più di 50 record anche in campo Internazionale fino a guadagnarsi un Guinnes World Record.

L’incidente è avvenuto dove già nel 2006 Richard Hammond ex presentatore di Top Gear aveva subíto uno schianto fatale.

Secondo la ricostruzione il pilota residente a Guernsey avrebbe perso il controllo del mezzo mentre sfrecciava a 333 km orari andando a schiantarsi.

Zef Eisenberg, incidente replica del 2016

Nel 2016 il pilota aveva già affrontato il destino proprio nel luogo dove pochi giorni fa ha perso la vita.

Mentre cercava di battere l’ennesimo record aveva subito un gravissimo incidente con la sua moto con motore a turbina Rolls Royce.
Eisenberg in quel caso aveva riportato 11 ossa fratturate ed era stato costretto ad un lungo ricovero ma era sopravvissuto.

I medici che lo ebbero in cura allora sconsigliarono al campione di riprendere a correre ma a nulla sono valse le raccomandazioni.

“L’incidente è avvenuto durante il British Land Speed record ed il pilota 47enne Zef Eisenberg è morto sul posto.”

E’ stato l’annuncio della Polizia del nord Yorkshire come riporta The Guardian.
Sul posto sono giunte anche le forze dell’ordine che hanno dato il via alle indagini per capire cosa sia avvenuto in pista.