Home Televisione X Factor, ex concorrente arrestato: ‘Era uno stupratore seriale’

X Factor, ex concorrente arrestato: ‘Era uno stupratore seriale’

CONDIVIDI

X Factor, ex concorrente del celebre talent show è stato arrestato per un terribile crimine, è accusato di aver stuprato decine di donne

X factor

X Factor torna al centro dell’attenzione, ma non per musica e spettacolo, bensì per i terribili crimini compiuti da un ex concorrente dello show, scopriamo di chi si tratta…

Ex concorrente arrestato

X Factor è un celebre format sempre a caccia di talenti nell’ambito musicale. Questa volta, però, a calcare il palco di uno dei teatri più ambiti dello spettacolo sarebbe stato un vero e proprio criminale.

La notizia sta rimbalzando sui principali magazine e sta sconvolgendo tutti, soprattutto i fan del talent show, che non possono credere che un individuo simile si sia confuso tra i molti che ogni anno partecipano ai provini.

L’uomo, infatti, è stato arrestato e al momento sta scontando la sua pena per l’accusa di essere uno stupratore seriale. Il mostro avrebbe violentato decine di donne.

Chi è lo stupratore seriale

Si era presentato a X Factor con un pezzo degli Spandau Ballet, mentre oggi si trova in carcere. Si tratta di Phillip Blackwell, 56 anni.

L’uomo aveva partecipato a un audizione per X Factor UK nel 2008, ma non aveva superato le selezioni. I suoi atti criminali, invece, andavano avanti da ben 22 anni.

In aula, il procuratore Adrian Langdale lo ha definito

“uno stupratore seriale la cui attività di abusi dura da 22 anni. Ha puntato giovani donne vestite che trovava attraenti, le ha seguite in macchina e trovava posti nei quali poteva commettere lo stupro.”

Langdale ha affermato inoltre che alcune violenze sarebbero state commesse da Blackwell su donne prive di coscienza, che aveva precedentemente costretto ad assumere alcol.

Una notizia sconvolgente che mostra quanto patriarcato e depravazioni siano delle problematiche su cui porre attenzione anche nei paesi più civilizzati.

X factor concorrente arrestato stupro