Home News WhatsApp, spiare i contatti adesso si può con questa app gratuita: tremano...

WhatsApp, spiare i contatti adesso si può con questa app gratuita: tremano gli utenti

CONDIVIDI

Una nuova app sta facendo tremare gli utenti. Il plug-in per Whatsapp che permette di spiare i vostri contatti: ecco come si chiama e come funziona.

what traker come spiare i contatti su whats app

La celebre Chat, acquistata di recente dal colosso Mark Zuckerberg fondatore di Facebook, è tra le applicazioni di messaggistica istantanea più scaricate ed utilizzate al mondo.

WhatsApp, inoltre, come è noto è stata negli ultimi mesi al centro di profonde polemiche in merito all’aggiornamento dell’ informativa sulla privacy che ha fatto letteralmente tremare gli utenti i quali la maggior parte per paura sono virati verso altre app concorrenti come Telegram.

In queste ultime ore invece, a scatenare negli utenti una forte ansia, è un nuovo plug-in che permetterebbe a chi lo scarica di spiare i contatti in rubrica.

Scopriamo maggiori dettagli in merito.

L’app per spiare i tuoi amici: ecco qual è

Se fino a poco tempo fa l’app in questione risultava bloccata, di recente è possibile nuovamente scaricarla in maniera del tutto gratuita e legale, attraverso l’App Store.

Si tratta di Whats Traker. Ma come funziona e cosa comporta?

what traker come spiare i contatti su whats app L’applicazione in questione è estensione della celebre app di messaggistica istantanea, la quale permette, a chi ne usufruisce di tracciare i movimenti dei contatti.

Più nello specifico permette di aggirare alcune delle funzionalità messe in campo dall’app ovvero oscurare l’ultima volta in cui si è stati on line.

Inoltre con Whats Tracker, l’utente che se ne serve, riceve una notifica con la quale viene informato dell’entrata o uscita da WhatsApp dei contatti d’interesse, violandone praticamente la privacy.

WhatsApp, chiarisce le novità relative all’Informativa sulla privacy

A seguito della bufera insorta a causa dell’aggiornamento della privacy della celebre app di messaggistica istantanea, i piani alti di WhatsApp ci hanno tenuto ad effettuare dei chiarimenti in merito, liberamente fruibili sul loro sito web.

Ecco cosa hanno dichiarato pubblicamente per tranquillizzare i consumatori:

‘È importante precisare che l’aggiornamento dell’informativa NON riguarda in alcun modo la privacy dei messaggi che scambi con amici e familiari’

e ancora:

‘Le modifiche riguardano lo scambio di messaggi con le aziende, un servizio del tutto facoltativo, e offrono maggiore trasparenza sulle nostre modalità di raccolta e utilizzo dei dati’

si legge sul sito ufficiale di WhatsApp.

Dunque in soldoni, al contrario di quanto inizialmente si pensasse: l’applicazione non tiene traccia delle telefonate e dei messaggi inviati; non condivide i dati con Facebook; i gruppi creati restano privati; Facebook e WhatsApp non visualizzano le posizioni condivise, e non possono leggere i messaggi o ascoltare le telefonate effettuate.