Home Casi Viviana Parisi, spunta una nuova pista: appello disperato del papà di Gioele

Viviana Parisi, spunta una nuova pista: appello disperato del papà di Gioele

CONDIVIDI

Proseguono le ricerche di Gioele 4 anni scomparso a Messina, disperato appello del padre Daniele marito di Viviana Parisi. La nuova pista.

Caso Viviana Parisi: nuova pista
Viviana Parisi ed il piccolo Gioele Mondello

Anche i Cacciatori di Sicilia tra chi cerca Gioele nelle campagne di Caronia, una nuova inquietante pista nel caso di Viviana Parisi è ora considerata dagli inquirenti. Tutti i dettagli.

Una nuova pista: Gioele è morto nell’incidente?

Sono più di 70 gli specialisti alla ricerca del piccolo Gioele scomparso ormai da 12 giorni nel Messinese.
Insieme a Vigili del Fuoco e Carabinieri sono giunti sul posto anche i Cacciatori di Sicilia e geologi: tutti sperano ancora di trovare il piccolo di 4 anni vivo.

La corsa contro il tempo vede l’utilizzo anche di cani molecolari e droni per cercare di scovare in quelle zone impervie della campagna di Caronia qualche traccia del bimbo.

L’ipotesi che il piccolo il 3 agosto fosse in auto con la madre, Viviana Parisi, si è imposta come certa grazie ad un filmato di una telecamera di videosorveglianza a Sant’Agata di Militello.

Lì Viviana sarebbe uscita dall’autostrada e avrebbe fatto benzina: il bimbo viene ripreso chiaramente in viso ed è ancora vivo, come svela il pm Angelo Cavallo.

Secondo la nuova teoria che gli inquirenti pare stiano vagliando c’è l’ipotesi che Gioele sia rimasto ucciso nel tamponamento in galleria come riporta Tgcom24.
La madre già psicologicamente provata lo avrebbe dunque seppellito nella boscaglia e poi si sarebbe tolta la vita.

L’appello di Daniele, “Amo mio figlio”

In questo giallo molti sono ancora gli interrogativi aperti: cosa ci faceva Viviana a più di 100 chilometri da casa? Dove sono gli unici testimoni che hanno visto Viviana allontanarsi dall’auto con il bimbo?
Dove avrebbe sepolto il piccolo senza avere una pala o altri oggetti?

Tutti dubbi che gli inquirenti sperano di sciogliere al più presto. Intanto il papà di Gioele, Daniele Mondello, ha fatto un altro drammatico appello:

“Chiunque abbia visto qualcosa dopo l’incidente si faccia avanti”

Aggiungendo poi in lacrime ai microfoni di Tg Sicilia:

“Amo mio figlio e lo voglio trovare”

Sebbene le speranze di trovare il piccolo Gioele vivo si affievoliscono ora dopo ora, i soccorsi continuano a perlustrare la zona senza sosta.