Home Personaggi Vittorio Sgarbi, figli e segreti del critico d’arte ‘a nudo’ per la...

Vittorio Sgarbi, figli e segreti del critico d’arte ‘a nudo’ per la Carrà: carriera, polemiche e curiosità

CONDIVIDI

Chi è Vittorio Sgarbi, il critico d’arte e politico, famoso per le tante liti con altri personaggi nel corso di programmi tv.

vittorio sgarbi

Scopriamo tutti i segreti di Vittorio Sgarbi, dalla sua formazione ai libri, dalla sua vita sentimentale ai figli.

Chi è Vittorio Sgarbi

Nasce a Ferrara, l’8 maggio del 1952. Dopo il diploma classico, si laurea in Filosofia e consegue il perfezionamento in Storia dell’arte.

Si dedica all’attività politica parallelamente a quella di critico d’arte, che concilia con gli incarichi alla Soprintendenza del patrimonio artistico e curando numerosi eventi artistici, come quelli alla Biennale di Venezia.

Negli anni ’90, Sgarbi diventa noto personaggio dello spettacolo quando viene invitato in numerosi programmi della televisione italiana in veste di opinionista. Sgarbi, chiamato a esprimere la sua opinione riguardo temi di attualità legati in particolare all’arte e alla politica, si è reso famoso per l’irascibilità e per le invettive aggressive nei confronti di altri personaggi ospiti.

Sgarbi colleziona liti con Mike Bongiorno, Alessandra Mussolini, Umberto Bossi, Marco Travaglio, Aldo Busi, Alessandro Cecchi Paone, Barbara D’Urso, John Peter Sloan, Valerio Staffelli e moltissimi altri.

Nell’arco della sua carriera, Sgarbi pubblica numerosi libri. Tra i titoli più rilevanti compaiono Carpaccio (1979), I capolavori della pittura antica (1984), La stanza dipinta (1989), Davanti all’immagine (1990, vincitore del Premio Bancarella), Onorevoli fantasmi (1994), Lezioni private (1995), Lezioni private 2 (1996), Davanti all’immagine (2005), Ragione e passione. Contro l’indifferenza (2006), Clausura a Milano, Da Suor Letizia a Salemi (2008).

Il famoso critico d’arte partecipa anche ad alcune pellicole cinematografiche come cameo. Il suo esordio avviene con Paparazzi (1998) per la regia di Neri Parenti, dopo di che la sua attività prosegue con Pecore in erba (2015) diretto da Alberto Caviglia e con Il bacio azzurro (2015) per la regia di Pino Tordiglione.

Nel 2019 Vittorio Sgarbi continua la sua attività televisiva di opinionista e ospite. Giovedì 7 novembre 2019, sarà ospite, in prima serata su Raitre, del programma “A raccontare comincia tu“ di Raffaella Carrà.

Vita privata e curiosità

Vittorio Sgarbi ha avuto una relazione con l’estinta (nel 2002) stilista Patrizia Brenner, dalla quale ha avuto il primogenito Carlo Brenner.

La secondogenita del critico d’arte è Alba Sgarbi, nata da una notte di passione tra Sgarbi e una cantante lirica albanese.

La terza figlia di Vittorio Sgarbi è Evelina Sgarbi, nata a seguito di un rapporto fugace con una donna torinese.