Home Personaggi Vite al Limite, Leneatha quasi 300 kg oggi è irriconoscibile: “Non riuscivo...

Vite al Limite, Leneatha quasi 300 kg oggi è irriconoscibile: “Non riuscivo a fare il bagnetto a mia figlia”

CONDIVIDI

Vite al limite, vediamo insieme la storia di Leneatha Reed, una donna obesa che ha iniziato il percorso di dimagrimento presso la celebre clinica

Vite al limite Leneathra Reed

Scopriamo insieme tutti i segreti di Leneatha Reed e vediamo com’è diventata oggi una delle protagoniste di Vite al limite!

La storia di Leneatha Reed

Leneatha Reed è una delle protagoniste di Vite al limite, che si è messa in contatto con la clinica del dottor Nowzaradan per cercare di diventare normopeso.

La grande obesità della donna, infatti, era molto invalidante e le causava problemi sia a livello fisico che sociale e logistico. Reed, infatti, per via del suo handicap non riusciva a prendersi cura della figlia di due anni, Kenlyn, nelle operazioni quotidiane, come farle il bagnetto.

Anche per questo motivo ha deciso di rivolgersi al dottor Nowzaradan. Durante il percorso, Leneatha non ha subito le variazioni che ci si aspetterebbe, però ha comunque migliorato la sua vita, nonostante i vari problemi che ogni giorno ha dovuto affrontare.

Com’è diventata oggi

L’ultimo aggiornamento della donna risale a dicembre: in quell’occasione, la Reed ci ha tenuto a ringraziare i fan, che le hanno sempre dimostrato grande interesse. Ha aggiunto di stare attraversando un periodo di grande e di intenso lavoro e che per questa ragione non poteva condividere granché con i fan.

Sembra che la donna stia portando avanti la dieta e l’attività fisica in compagnia del personal trainer. Tuttavia, avrebbe saltato numerosi appuntamenti con la clinica, per via dei suoi impegni.

Durante una videocall, disse al suo chirurgo di essere molto presa dal suo ruolo di genitore single, che non le lasciava grande respiro.

Vite al limite

Spesso è stata criticata per il suo aspetto e il suo carattere sui social e la donna stessa ha ammesso di non essere in grado di reggere il peso delle critiche.