Home Salute & Benessere Hai le rughe? Ecco la bevanda che non devi bere di sera:...

Hai le rughe? Ecco la bevanda che non devi bere di sera: peggiora la pelle giorno dopo giorno

CONDIVIDI

C’è una bevanda che può essere tanto deliziosa, quanto dannosa: parliamo del vino, che – pare – provochi rughe sul tuo volto. Lo berrai ancora di sera?

vino e rughe
vino e rughe

Sapevi che gli alimenti che mangi hanno un impatto tanto sulla tua pelle quanto i prodotti che metti sul viso? Tra questi anche il vino.

Ci sono alimenti che aiutano a promuovere una carnagione giovane e chiara – come gli agrumi.

Se mangi molte arance o pompelmi, aumenti i livelli di collagene e aiuti la pelle a guarire e ripararsi.

Ma è vero il contrario quando si tratta di cibi ad alto contenuto di grassi che possono aumentare la produzione di sebo della pelle e lasciarti con una consistenza grassa o addirittura sfoghi.

E tutto ciò non si ferma al cibo – ci sono anche alcune bevande che possono danneggiare la pelle.

Fa venire le rughe

Il vino rosso è la peggiore bevanda notturna per la cura della pelle e la bellezza che provoca le rughe.

Se sei un bevitore di vino rosso, abbiamo alcune brutte notizie per te.

Ci sono molte prove che collegano il consumo di vino rosso a un aumento della pelle rugosa. E questo può peggiorare ulteriormente se si tende a bere vino rosso durante la notte.

La maggior parte delle persone non si aspetterebbe di sentire che il vino rosso è una delle bevande più dannose per la pelle, perché in realtà non è incredibilmente malsano per il tuo corpo.

Anche se tutte le bevande alcoliche possono causare danni se consumate in grandi quantità, il vino rosso contiene antiossidanti che alcune persone credono possano fare bene.

Perché il vino rosso fa male alla pelle?

Il vino di questa tipologia non è filtrato e non è fermentato, quindi può causare pelle arrossata o macchie.

Inoltre, ha un alto contenuto di zucchero che può seccare la pelle, accelerando la formazione di rughe con l’età.

L’alcool è un vasodilatatore, il che significa che favorisce l’apertura dei vasi sanguigni nella pelle, il che è il modo in cui provoca un aumento del rossore“, ha spiegato il dott. Sam Bunting a Cosmopolitan.

“Il vino rosso è uno dei peggiori colpevoli, in quanto è rilascio di istamina che promuove di nuovo arrossamenti“.

Come risolvere il problema?

Se non riesci a rinunciare del tutto a questo alcolico, cerca di evitare di berlo di notte.

In questo modo, puoi darti il ​​tempo di reidratare te stesso e le cellule della pelle prima che finisca la giornata.

E ogni giorno che bevi un bicchiere o due di vino rosso, dovresti essere sicuro di dare alla tua pelle un po’ più di amore.

Detergi due volte al giorno e usa una crema idratante intensa prima di coricarti per mantenere la pelle idratata e senza rughe.