Home Spettacolo Vincenzo Mollica gravemente malato: “Non so quanto ancora potrò continuare”

Vincenzo Mollica gravemente malato: “Non so quanto ancora potrò continuare”

CONDIVIDI

Vincenzo Mollica, il giornalista di Spettacoli della Rai è malato. Il giornalista è malato di Parkinson e potrebbe diventare cieco.

Vincenzo Mollica

Vincenzo Mollica è un giornalista di Spettacoli, che ha avuto il suo successo nella  redazione della RAI. Il grande giornalista oggi 66 enne, nasce a Modena ma si trasferisce con il papà in Canada.

Da oltre 30 anni, Vincenzo Mollica è sempre stato un punto importante della Rai . Il giornalista infatti, è sempre presente durante le giornate dedicate al Festival di Sanremo, Festival dedicato alla musica Italiana. Proprio a proposito di questo, anche quest’anno, Vincenzo Mollica, si è dedicato alle interviste sul balconcino dell’Ariston, sempre collegato con il Tg1. In questi giorni, il giornalista però, durante queste sere cosi importanti del festival è apparso molto stanco e sofferente davanti alle telecamere del Tg1.

A quanto pare infatti, Mollica è gravemente malato. A renderlo noto è stato proprio il giornalista, in un intervista con Fabio Fazio.

Vincenzo Mollica malato

Vincenzo Mollica è ormai malato da anni. Lo ha comunicato lo stesso giornalista, in un intervista a “Che tempo che fa”. Negli ultimi anni, ha infatti ridotto di circa 95% delle sue capacità visive.

“Dall’occhio sinistro non ci ho mai visto, a causa di un’uveite che mi colpì da piccolo, seguita da un’iridociclite plastica. I miei genitori mi portarono da un oculista in Calabria. Avrò avuto 7-8 anni. Origliai la sentenza da dietro la porta: ‘Diventerà cieco’. Da quel momento adottai una tecnica: imparare a memoria tutto quello che mi circondava, in modo da ricordarmene quando sarebbero calate le tenebre. Come mi ha detto Andrea Bocelli, abbiamo avuto la vista lunga”.

Ma quello che non è passato inosservato dal pubblico a casa, è stato il tremolio delle sue mani, peggiorato molto in tutti questi anni:

 “Quello è il morbo di Parkinson. Non mi faccio mancare nulla. Ho pure il diabete. Sono un abile orchestratore di medicinali”. Ma nonostante questo, Mollica non ha alcuna intenzione di ritirarsi, né tantomeno di ricorrere a pensione anticipata: “La Rai mi ha comunicato che resterò fino al 27 gennaio 2020. Ogni giorno mia moglie Rosa Maria mi porta qui alle 9 e viene a prendermi alle 19″

Purtroppo la malattia di Mollica sta peggiorando giorno per giorno, ma questo non gli fa perdere le forze per ironizzare sulla suo stato di salute. Infatti chi ricorda, proprio nell’intervista a “Che tempo fa” Mollica disse:

“Io lo dico sempre, quando schiatterò, perché prima o poi tutti schiattano, voglio scegliere la mia foto sulla tomba, perché ogni volta che vado a un funerale ho l’impressione che il morto non avrebbe scelto quella foto sulla lapide. E allora io ho scelto che sulla mia tomba dovrà esserci la foto di Vincenzo Paperica, con la scritta: ‘Qui giace Vincenzo Paperica, che nella vita fu Mollica‘.