Home Spettacolo Vieni da me, Caterina Balivo e la triste confessione: “Ho sofferto di...

Vieni da me, Caterina Balivo e la triste confessione: “Ho sofferto di bulimia”

CONDIVIDI

Vieni da me, Caterina Balivo in lacrime per la lotta contro la bulimia, ecco cosa è successo durante la trasmissione in diretta

Vieni Da me
Vieni da me Caterina balivo e la lotta contro la bulimia

Nella puntata di oggi a Vieni da Me, si è parlato di un argomento molto importante, come la bulimia. La conduttrice con il suo bellissimo programma pomeridiano, sta riscuotendo molto successo, nonostante i pettegolezzi iniziali. La simpaticissima conduttrice napoletana, con il suo sorriso sempre stampato sul volto riesce sempre a regalare un sorriso e un momento divertente ai suoi ospiti in studio. Proprio nella puntata odierna, infatti, Caterina Balivo, ha invitato nel suo studio, Francesca Cavellin.

La lotta contro la Bulimia

Ospite in studio nella puntata di Vieni da Me, da Caterina Balivo, la bellissima attrice Francesca Cavellin. La giovane ha raccontato infatti, dei suoi successi e dei momenti bui della sua vita, che ancora oggi sono presenti e riaffiorano. Parliamo appunto di un problema di salute che la stessa Francesca ha sofferto per ben 12 anni di Bulimia, una malattia che distrugge la persona che ne è affetta, sia fisicamente che psicologicamente.

L’attrice infatti racconta di aver sofferto di questo male per molto tempo ed infatti confessa:

 “Ho sofferto di bulimia dai 13 ai 25 anni, una forma di bulimia che è più infida e rischiosa dell’anoressia“.

Ma dopo un lungo e doloroso sfogo, la bella attrice Francesca Cavallin, si è sottoposta al gioco del programma “L’uomo per te”. La bella Francesca in particolare, si è soffermata sul racconto del partner ideale sul set, considerando anche Giorgio Pasotti un attore molto simpatico dal sorriso contagioso.

Ma gli occhi dell’attrice si sono illuminati alla vista della foto di Giulio Scarpati:

“Rimane in assoluto forse una delle persone più speciali della mia carriera. È un mio amico che stimo non solo come professionista, ma è un uomo grande. Ha un animo meraviglioso! È proprio un pezzo di cuore, Giulio!”