Home Spettacolo Victoria De Angelis, la bassista 20 enne dei Maneskin: un concentrato...

Victoria De Angelis, la bassista 20 enne dei Maneskin: un concentrato di rock e sensualità

La giovane Victoria De Angelis, del gruppo de I Maneskin stupisce i suoi fan per il suo affascinante modo di suonare il basso e per gli scatti da urlo.

Su Instagram ha all’incirca un milione di seguaci, sempre tutti pronti a mettere like alle sue foto. Le numerose foto che posta la ritraggono spesso con il suo strumento tra le braccia, sono foto scattate sui set, in altre la giovane romana è ritratta senza un filo di trucco in reggiseno e mutande o in costume.

Una romana dalle origini danesi

l suo è il rock dei giovani e con I Maneskin ha trionfato sul palco dell’Eurovision Song Contest a Rotterdam riportando il trofeo in Italia dopo trentuno anni.

Victoria, o Vic, come la chiamano i suoi compagni di band, ha origini danesi da parte di madre, mentre il padre è italiano, è la vera mente del gruppo, che fondò ai tempi del liceo. Allora fu anche sua la scelta del nome, Måneskin, che nella lingua danese vuol dire “chiaro di luna”. Victoria imbraccia la chitarra dall’età di otto anno voleva suonare musica metal, come una dura, spigolosa e tagliente cantante rock.

Leggi anche -> Chi è Jessica Antonini, l’ex tronista: dalla traumatica infanzia all’abbandono del suo ex Davide

Leggi anche -> Sindacalista travolto e ucciso a Novara, parla la compagna delcamionista: “Alessio non è un assassino”

Il successo di Victoria

Per Victoria non è un problema essere l’unica donna tra i tre maschi all’interno della band, definendo quello che ha con loro un legame fraterno.

Insieme alla fama sono arrivate anche le voci circa una presunta storia tra Vic e Damiano, puntualmente smentita dai due che  si definiscono “il King e la Queen” e semplici amici.

Della sua sessualità aveva raccontato a Le Iene di avere vissuto delle storie d’amore sia con uomini che con donne e di aver sempre rifiutato le etichette.

Victoria parla anche a nome di altri giovani che come vogliano scardinare i cliché soprattutto sul genere:

“può aiutare le persone fragili a sentirsi comprese e gli altri ad allargare le prospettive”.

A parte i suoi post e le sue dichiarazioni su social o interviste di Victoria e della sua vita privata,  sappiamo molto poco.