Home News Vaticano, scandaloso dossier: ‘Se mi mandi tue foto hard’

Vaticano, scandaloso dossier: ‘Se mi mandi tue foto hard’

CONDIVIDI

Scandaloso dossier nell’ambiente leonino: richieste piccanti in cambio di poter scattare delle fotografie con il Papa.

guardia svizzera

Una chat di Whatsapp tra un giornalista e un professionista domina un dossier del Vaticano: si richiedono foto con Papa Bergoglio in cambio di frequentazioni e richieste piccanti.

La cattiva gestione dell’Obolo di San Pietro ha condannato Cardinal Becciu per peculato.

Frequentazioni hot in cambio di foto con il Papa

La città Vaticana ultimamente si trova a dover gestire svariati scandali di sfumature economiche e di altro genere.

Recentemente si è saputo di una presunta richiesta piccante fatta ad un giornalista, un vaticanista, da un altro soggetto non addentrato nelle mure leonine. Sembra che il suddetto giornalista sia anche in buoni rapporti con i cardinal Becciu.

Il soggetto ha un desiderio irrinunciabile da far avverare: farsi fotografe con il Santo Padre, Papa Bergoglio.

Non è una vicenda che coinvolge direttamente le stanze Vaticane ma di riflesso le colpisce duramente. Sembra che esista un fascicolo riguardo a questa vicenda ed è in circolo proprio all’interno delle mura vaticane.

Su La Verità, si legge su IlGiornale.it, è stato raccontato che un vaticanista ha ricevuto precise richieste da un soggetto che vuole a tutti i costi farsi fotografare con il Papa:

Cani e porci ce l’hanno. Nelle guardie svizzere ci sono molti gay ma non sono potenti.

Questo soggetto non è evidentemente a conoscenza di contatti all’interno delle mura leonine per poter intraprendere corsie preferenziali e realizzare il suo sogno. Ha scelto così un vaticanista per raggiungere il suo obiettivo.

Questa conversazione è avvenuta tramite l’utilizzo del social media Whatsapp.

Richieste spinte per scattare una foto

Alla richiesta del soggetto, il giornalista ha reagito con affermazione ma vuole qualcosa in cambio per fargli scattare una foto con il papa argentino:

Tu frequentami e avrai tutto.

Prosegue nella conversazione con questo soggetto in discorsi molto più piccanti e spinti a sfondo sessuale. L’uomo è solleticato dalla proposta del vaticanista che gli propone una piccante frequentazione in cambio della foto.

È molto probabile, e lo si evince dalla conversazione stessa, che le due persone del dialogo siano omosessuali.

Chiaramente l’attenzione rivolta alla situazione è di tipo moralista sessuale: fa stupore come il vaticanista sbandieri il suo legame con certi ambienti sacri in una conversazione così inappropriata